Utente 422XXX
Salve,
sono sempre stata una ragazza ansiosa, oggi che sono una donna di 30 anni vivo male il quotidiano, l'ansia mi logora e pensieri negativi mi ossessionano. Percepisco ogni giorno il crecere del problema e per questo sono spaventata. Ad esempio non riesco a vivere bene le situazioni, giornaliere, sono capace di complicarle pensando a tutte le conseguenze che potrebbero esserci e quindi non ci provo. Prima ero una persona attiva, associazioni, eventi, ecc...ora tendo a chiudermi in casa o in ambienti familiari pur di non affrontare le cose, ogni giorno vado a dormire con pensieri e mi risveglio con gli stessi. Ho paura di avere problemi perchè non so risolverli o ho paura di cosa potrei provare nell'evenienza. cosa posso fare? oltre a parlare con qualcuno...so anche il perchè, forse, del mio problema, legato a qualche episodio adolescenziale e all'oppressione, all'ansia delle persona che mi circondano e al mio status di disoccupata. Ma "si guarisce"? dall'ansia? senza usare farmaci? come faccio a stare tranquilla? tutto questo mi provoca malesseri fisici, colon irritabile, tachicardia, mancanza d'aria, depressione, apatia.
Grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
intanto si faccia questa lettura
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/3607-lotta-ansia-crea.html
saluti
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it