La cervicalgia i flash alla vista

Buona sera gentili dottori, sono un ragazzo di 32 anni che fino a sei mesi fa viveva una vita normalissima senza alcun problema di salute, a parte un leggero prolasso della mitrale con minimo rigurgito e se così si può dire una facile “attivazione” della modalità “combatti o fuggi”. Come vi dicevo sei mesi fa durante un battesimo mi trovavo in un ristorante nel quale faceva molto caldo e ho iniziato a sta male con capogiri tachicardia e svenimenti!!questo malessere è durato per alcune ore anche se la fase acuta è terminata dopo mezz’oretta.nei giorni successivi ho ripreso la mia vita serena finché una mattina mi sono svegliato e dopo essermi messo alla guida è iniziata una fortissima oppressione toracica durata tutto il tragitto e conclusasi dopo mezz’oretta dall’arrivo a destinazione. Da lì a pochi giorni sono iniziati dei sintomi associabili a una cervicalgia con formicolio alla faccia sinistra e collo sempre molto rigido sintomi che più o meno mi accompagnavano quotidianamente. Un altro giorno a un mese dal primo attacco, ho avuto un’altra crisi sempre mentre guidavo alla quale oltre al formicolio e alla tachicardia con oppressione al petto si è aggiunta l’oppressione al Collo lato sinistro e formicolio al braccio sinistro!!terminata la crisi sono andato dal mio medico di base il quale mi ha detto che probabilmente si trattava di ansia prescrivendomi xanax da assumere in caso di crisi forte!!!un’altra crisi forte l’ho avuta durante un allenamento in sala pesi e credevo di avere un infarto!!!da lì in poi la mia vita è questa:
Dolore al collo ogni giorno
Giramenti di testa
Flash e puntini continui nella vista
Dolori al torace e senso di oppressione anche al collo
Da tre mesi continui bruciori alla bocca dello stomaco che aumentano dopo i pasti e durante gli sforzi accompagnati da fortissime contrazioni della stessa
Alcune notti risvegli con bruciore e senso di oppressione al torace, sudorazione fortissima
Il Formicolio al viso è scomparso circa tre mesi fa.
Da una settimana ho ripreso a fare sport, perché a causa della cervicale avevo mollato e diciamo che riesco ad allenarmi al 10%.
In questi mesi ho effettuato una visita cardiologica con ecg e ecocuore che ha confermato il prolasso senza alcuna minima variazione e nient’altro.
Visita fisiatrica con rx nel quale si evidenzia solo un leggero raddrizzamento della curva naturale della cervicale
Visita neurologica: secondo il neurologo dipende tutto dalla mia malocclusione
E due volte sono andato in ps con sintomi da infarto ma alle visite risultava tutto negativo!!
Ora mi chiedo: le crisi forti saranno crisi di panico giusto?che ormai gestisco sapendo che non è il cuore!!!ma la cervicalgia i flash alla vista e i dolori a torace e stomaco continui è possibile che siano causati da ansia????grazie mille spero in una risposta esaustiva!!!
[#1]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7.2k 220 122
gentile utente è il caso che legga questo
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/816-la-trappola-del-panico.html

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2]
dopo
Utente
Utente
Intanto grazie mille per la celerissimi risposta!!!Perfetto e questo descrive alla perfezione le crisi estreme che ho avuto!!!!ma per quanto riguarda i flash e puntini nella vista, la cervicalgia continua e i problemi allo stomaco?cosa mi consiglia di fare?

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto