sesso  
Utente 480XXX
Salve a tutti, ho deciso di iscrivermi per cercare una risposta a tutto ciò..
Io ho 23 anni, una ragazza normale (non sono ne obesa ne una modella), ho le curve al posto giusto e sono abbastanza bella da ciò che dicono gli altri.. Sto con un ragazzo di 33 anni.. La nostra storia inizio quasi 2 anni e mezzo fa quando lui venne ad abitare con me e i miei genitori (come coinquilino) e da 3 mesi più o meno abbiamo preso casa in affitto da soli..
C'è sempre stato un problema quasi dall'inizio: il sesso. Lui mi raccontò che prima di conoscermi aveva avuto tante avventure e relazioni. Ma da quando sta con me sembra che il sesso vero non gli interessi più. Io nella mia vita ho cercato di avere meno rapporti possibili ed ero inibita con altri ragazzi perché volevo essere più "pura" possibile per quando avrei incontrato quello giusto e avrei dato il meglio di me.. Perciò forse non ho mai raggiunto l'orgasmo.. Ho conosciuto il mio attuale compagno che lo chiamerò Mario.. È dall'inizio sono stata disinibita senza curarmi dell'apparenza..
Devo dire che già dopo un mese più o meno iniziò a rifiutarmi, al che ho visto che poco prima si era guardato un porno in bagno mentre io ero in stanza.. Là sono iniziate le mie insicurezze e le domande.. Poi i mesi a venire ho cercato di fargli provare maggior piacere possibile.. Mi sono informata su internet e poi lo applicavo.. Messaggi rilassanti, candele profumate, acconsenti pure di farlo analmente (al che mi disse che non capiva quel era il buco se era vaginale o anale perché largo!),poi mi comprai completini che provavo quando era a casa ma lui mi dava pareri da donna (ti sta bene, non ti sta male) ma niente di più.
Ho cercato tante volte di parlargli del suo guardare porno e cercarmi di rado... Ora si fa 1-2 volte al mese ma a volte passa un mese senza far nulla.. Lui ha sempre detto che non c'è nessun Problema e che non è grave, che sono fissomane e che parlandone gli avrei fatto passare la voglia.. Poi mi promise che aveva smesso di guardare porno e che quando faceva l'amore con me sentiva di più (lui all'inizio mi disse che la mia vagina era larga e si bagnava troppo e non aveva molta sensibilità perciò a volta perdeva l'erezione cosa che adesso succede spesso).. Gli dissi che forse perché con la mano lo stringeva troppo quando guarda i video.. Comunque era una bugia.. L'ho lasciata stare un anno quasi senza nessun altro discorso.. L'altro ieri ho cercato di dirgli ma era troppo stanco ed è andato a dormire.. L'unica cosa che sono riuscita a fargli ammettere è che il desiderio ce l'ha e che il tempo per guardare porno lo trova ma per me no (dice che forse è perché pensa solo al lavoro, problemi economici che aveva pure prima di conoscermi tra l'altro).. Ieri sono scoppiata.. Pensavo: quando sta con me e possibile che pensi solo a lavoro e problemi economici e quando guarda i porno no? Penso ci sia solo una risposta non gli piaccio ma lui non lo ammette!
Mi sento salutata Come donna, la mia età.. Come posso fare?

[#1] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012

Gentile utente,

Lei centra ben poco, probabilmente.
Voglio dire che non è LEI a non essere attraente,
sono i porno ad essere più ecccitanti e più "facili".
In che senso?
Non hanno bisogno di preliminari, di attenzione all'altro, di preparazione, di accordi sui tempi,...ecc.
E dunque rappresentano una scorciatoia per il raggiungimento del piacere.
Con la propria compagna ci si scambia il "piacere relazionale" dello stare assieme... come troverà anche descritto qui:
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/5204-sesso-porno-amore-tempi-internet.html

All'altra persona tutto cià causa frustrazione e rabbia, naturalmente,
dato che la sessualità raggiunge obiettivi sessuali, ma anche non sessuali legati alla propria identità, all'essere corteggiati..

Quando c'è dipendenza dal porno - e questo va diagnosticato di persona - occorre una vera e propria terapia disintossicante, come avviene nelle dipendenze dalle sostanze: droga, alcol.
Occorre però che ul "diendente" riconosca la propria diepndenza e chieda aiuto, il che raramente accade.

Quanto alla frequenza dei rapporti sessuali nella coppia stabile, uno o due al mese sono proprio sotto il ... minimo sindacate, come può leggere qui:
https://www.medicitalia.it/news/psicologia/6165-sesso-volta-settimana-ok.html

Saluti cordiali.
Carlamaria Brunialti


Dr. Carla Maria  BRUNIALTI
Psicologa europea, Psicoterapeuta, perfez. in Sessuologia Clinica - Rovereto (TN)
www.webalice.it/centrodipsicologia

[#2] dopo  
Utente 480XXX

Grazie mille dottoressa per la risposta.. Ma non so se lo faccia perché è immediato.. Anche quando facciamo l'amore lui è sbrigativo.. Non si fa quasi mai preliminari (mi ha detto all'inizio che a lui non piace fare il cunnilingus) e quando l'ha fatto (5 volte al massimo da quando stiamo assieme) io non provo piacere sapendo che a lui non piace.. Non cominciamo mai il rapporto partendo dalle carezze o baci.. Scusi la volgarità, lo struscia contro finché diventa duro o cerca di metterlo direttamente dentro anche se non è eccitato, così gli diventa duro... Che frustrazione.. Sa anche che non ho mai raggiunto l'orgasmo ma non si è mai informat su come può darmi maggior piacere.. E anche se gliel'ho suggerito io più di un anno fa, non è cambiato nulla.. Sa ho provato a venirgli incontro e a guardare qualche video con lui.. La prima volta fu un disastro.. Volevo farlo ero nuda, ma lui guardava delle puntate sul telefono.. Così ho messo un video sul mio telefono e lui si avvicinò.. Non mi toccò, aveva cominciato a mastirbarsi senza mai togliere lo sguardo.. Al che spendi il telefono e iniziai a baciarlo.. Lui appena sali sopra di me perse l'erezione... La seconda volta fu lui a proporlo perché era in ferie.. In quei 10 giorni non abbiamo fatto nulla e mi propose di guardare un video.. Ok.. Si masturba fino alla fine con me nuda accanto a lui.. Non sapevo fosse già soddisfatto e mi avvicino ma lui mi allontana e là avevo capito...
Queste vacanze di natale lo stesso non avevamo fatto nulla e mi propose un video.. Ma io non ho voluto.. Mi sono accorta che se sta più di una settimana senza guardarli, li vuole, ma se sta senza farlo non gli pesa.
Un'ultima cosa.. Mi accorsi che di sabato quando andavo a fare spese 10 minuti contati, lui appena uscivo di casa si visionava un porno..
Mi sembra davvero di non essere una donna attraente per lui ma più come una sorella.. E lui non si rende conto di come questo mi faccia sentire..
Scusi se ho scritto molti dettagli ma penso che così riesco a spiegare meglio la mia situazione.. A volte penso di essere esagerata come dice lui.. Ma io considero il sesso una componente principale in una relazione.. Inoltre mi rende molto insicura.. Soprattutto quando già si fa poco ma quando si fa, perde l'erezione.. 1 settimana fa ha insistito per fare cunnilingus e sotto non ha avuto nessun riscontro. Era morto e morto è rimasto.. Dice perché ha bevuto... Ma possibile.. Con altre ragazze ci andava a letto dopo serate in cui aveva ovviamente bevuto..
Dice di amarmi davvero ma questo per lui non è un problema grave, minimizza il tutto.. E tra l'altro non si sente a suo agio quando si parla di questo.. Ogni volta si arrabbia.. Ieri dalle rabbia mi disse che lui è fatto così e se non mi stava bene potevo andarmene...
Vorrei sapere se davvero sono io che mi faccio paranoie su una cosa che ho incrementato solo nella mia testa come dice lui, o se davvero è un problema grave...

[#3] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012


Domanda mia:

Ma come mai LEI sta in una situazione così frustrante,
che appare più impegnativa dettaglio dopo dettaglio?

Dr. Carla Maria  BRUNIALTI
Psicologa europea, Psicoterapeuta, perfez. in Sessuologia Clinica - Rovereto (TN)
www.webalice.it/centrodipsicologia

[#4] dopo  
Utente 480XXX

Perché ne sono innamorata. Oltre al sesso, sul resto ci troviamo bene.. E non vorrei che la mia grande storia d'amore finisca per mancanza di sesso.. Per mancanza di una cosa così bella e semplice che non costa nulla..
Poi volevo un parere raccontando la mia storia.. Forse ho interpretato male queste cose.. Sono stata lì con l'occhio giudizioso.. Ma sono successe, e mi feriscono nel profondo non ci posso far niente... Ma forse sono io che do troppo peso a questo problema come dice lui?
Non vorrei finisse la nostra storia.. Io ne sono innamorata e lo è anche lui da ciò che dice e se non fosse per sto problema lo crederei al 100%..
È non so se il problema sono io che non gli piaccio in quel modo o se sono i porno o qualcos'altro...
Avevo sperato di ricevere più risposte su questo argomento.. Probabilmente glielo avrei girato per fargli leggere cosa ne pensano degli specialisti, visto che se gli parlo io non mi ascolta perché a detta sua sono cose che si fanno e basta senza parlarne...
Spero ancora in qualche risposta di più e spero che seguendo un vostro consiglio sia io che lui magari, potremo superare la cosa..

[#5] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012

"..Spero ancora in qualche risposta di più e spero che seguendo un vostro consiglio sia io che lui magari, potremo superare la cosa.."

Le considerazioni e i consigli li avete già in #1
e nei link citati di cui non dà riscontro,
ed inoltre sui numerosi Minforma e News su un argomento ormai molto documentato e frequentato qui sul sito.




Dr. Carla Maria  BRUNIALTI
Psicologa europea, Psicoterapeuta, perfez. in Sessuologia Clinica - Rovereto (TN)
www.webalice.it/centrodipsicologia

[#6] dopo  
Utente 480XXX

Si avevo letto i link e sinceramente non sapevo le statistiche.. Fino ad ora ho letto sia qui sul sito che su altri tantissimi siti consulti e storie simili alla mia.. Purtroppo nessuna è simile.. È avevo letto che il giusto sarebbe 1 volta a settimana o più.. Infatti questa lontana non è per un mero piacere fisico che tra l'altro il culmine mai raggiunto, Ma per creare più legame, vicinanza, intimità facendo una cosa piacevole che di certo lo si fa quando si ama qualcuno, altrimenti è solo compagnia, amicizia... Da un mio iniziale rifiuto per la pornografia (non riuscivo a capire perché un uomo innamorato con una donna accanto attraente avesse bisogno di guardarne altre, lo vivevo come un tradimento) attribuivo la colpa alla pornografia.. Ora non lo vivo come un tradimento ma più come un (il mio ragazzo ha desiderio, ma non di me).. Perciò non so se lui li guarda per soddisfare l'impulso perché altrimenti mi tradirebbe visto che con me non ne ha desiderio, quindi lo fa a fin di bene e qui mi domando se possa esserci amore senza attrazione sessuale specialmente per un uomo.. Oppure se ha una specie di dipendenza da porno con la conseguenza che non mi vede attraente come le donne sui video..
Di sicuro aspettavo più risposte magari da un uomo che ci si ritrova, che ha avuto una situazione simile (senza togliere nulla al suo consulto dottoressa che ho davvero apprezzato)..
Come lei ha suggerito l'unico modo per sapere di cosa si tratta ormai non è cercare risposte su internet perché ogni caso è diverso, ma avere un consulto dal vero... Purtroppo conoscendolo non vorrà, come dice lei spesso chi ha problemi del genere li nega, non li vuole vedere... Ma io spero comunque di riuscire a fare questo passo.. Anche solo un consulto basterebbe per star più tranquilla..
Sono parte il mio dolore e sconforto, io vorrei aiutarlo, vorrei che esplori la sua sessualità nella realtà, che senta davvero tante sensazioni che ora non sente perché incentrato dolo nel basso ventre, che si prendesse il tempo giusto, che abbia fantasia a letto e tutte cose belle che posso solo immaginare perché mai provate..
La ringrazio per la sua pazienza e per il suo consulto, e se riuscirò nella mia impresa, lo scriverò magari per motivare qualcun altro che si trova in questa spiacevole situazione...

[#7] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012


"...se riuscirò nella mia impresa, lo scriverò magari per motivare qualcun altro che si trova in questa spiacevole situazione..."

Certamente.

Saluti cordiali.



Dr. Carla Maria  BRUNIALTI
Psicologa europea, Psicoterapeuta, perfez. in Sessuologia Clinica - Rovereto (TN)
www.webalice.it/centrodipsicologia