Utente cancellato
Buonasera dottori, spero possiate aiutarmi su questo sintomo che manifesto da un bel po...
Allora io soffro di ansia e attacchi di panico da 9 mesi, peró quest’ultimo mese direi di essere migliorata, da avere più di un attacco di panico al
Giorno sono passata a non averne più per settimane...
Peró mi è rimasto uno strano sintomo, in pratica improvvisamente anche quando sono tranquilla o concentrata su qualcos’altro mi capita di vedere delle visioni,brevissime,durano un secondo.. in pratica mi parte una scena avanti agli occhi, non so come spiegarvi quindi vi faró un esempio...ad esempio nella mia visione vedo che sto camminando con mio fratello (neonato) nel passeggino, vedo solo questo, peró poi mi parte spontaneo pensare che in seguito alla scena che ho visto capita una catastrofe tipo qualche terremoto, una sparatoria ecc.
E mi parte spontaneo anche pensare che accada realmente.
Ció peró non mi crea attacchi di panico, ma solo disagio, perchè penso che se pure dovesse succedere una catastrofe io non potrei fare nulla.
La cosa che mi preoccupa è ho paura che sia un sintomo di qualche malattia mentale più grave..ed è per questo che volevo chiedervi: è normale avere questo sintomo se di soffre di attacchi di panico e ansia??
Non è mica sintomo della schizofrenia o altre malattie del genere??
Attendo con ansia la vostra risposta, sono veramente preoccupata, grazie in anticipo e buona serata...

[#1] dopo  
Dr. Francesco Emanuele Pizzoleo

32% attività
20% attualità
16% socialità
MAGLIE (LE)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Si è rivolta ad un collega psicologo psicoterapeuta o ad medico psichiatra- come suggerito nei precedenti consulti- per una diagnosi?

Se no, come mai non ancora?
Se si, che diagnosi le è stata fatta?
Dr. Francesco Emanuele Pizzoleo. PsyD. Psicoterapia cognitiva e cognitivo comportamentale.

[#2] dopo  
491255

dal 2018
Buonasera dottore, non mi sono ancora rivolta ad uno psicologo, perchè purtroppo non sono ancora indipendente e non posso permettermelo...Inoltre dove abito non ci sono asl o consultori...In pratica vorrei andarci ma non posso ed è per questo che scrivo qui...
So che non potete farmi una diagnosi online,sarebbe impossibile, io volevo solo sapere se quel sintomo delle visioni puó essere generato stesso dall’ansia oppure è sintomo di qualcosa di più grave...La ringrazio per avermi risposto le sono davvero grata, spero possa rispondere alla mia domanda, le ripeto sono davvero preoccupata...grazie in anticipo. Buona giornata..

[#3] dopo  
Dr. Francesco Emanuele Pizzoleo

32% attività
20% attualità
16% socialità
MAGLIE (LE)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Gentile ragazza,

Lei chiede fondamentalmente di essere rassicurata rispetto alla possibilità che determinate percezioni (che lei chiama “visioni”) possano essere o meno legate all’ansia. Già questa richiesta è un segno di ansia.

Tuttavia, dato che:
- le rassicurazioni non curano l’ansia
- questo è il quarto consulto che richiede nell’arco di 2 mesi e in precedenti richieste le è stato suggerito di rivolgersi ad un collega specialista
- ciò che ci descrive ora potrebbe, come anche no, avere una connotazione ossessiva se consideriamo che chi è in uno stato di ansia prolungato tende a respirare velocemente incamerando meno ossigeno, e una riduzione di O2 “disattiva” le cellule della corteccia visiva arrivando a determinare anche epifenomeni di dispercezione visiva
- lo stesso epifenomeno può avere cause mediche (organiche) e/o farmacologiche/tossicologiche

Le suggerisco, date le difficoltà che descrive, di rivolgersi al suo medico di base per parlare con lui/lei di ciò ed eventualmente essere indirizzata in sede specialista per un approfondimento diagnostico.

Più di questo da qui non si può fare. Sarebbe utopistico per noi e dannoso per lei.

Se vuole, ci faccia sapere
In bocca al lupo!

Dr. Francesco Emanuele Pizzoleo. PsyD. Psicoterapia cognitiva e cognitivo comportamentale.