Utente 376XXX
Buonasera scrivo con un po' di imbarazzo perché l'argomento è un po' delicato..sono sposata da 12 anni e ho 3 figli..il problema è la sessualità con mio marito..lui è sempre stato molto problematico in questo senso ,perché a causa di grossi problemi tra i suoi genitori, ha sempre vissuto il sesso con ansia..Non è mai stato particolarmente interessato diciamo..io invece sono completamente diversa..però mi sono adeguata ai suoi ritmi...adesso la cosa mi pesa troppo..mi pesa da sempre a dire il vero però adesso nn riesco più ad accettarlo..la nostra è una bella famiglia..ci amiamo, di questo sono certa..ma io nn sono soddisfatta..lui è stanco sempre..abbiamo una vita impegnativa, e questo è vero, ma ormai condividiamo solo gli impegni..ho pensato che potesse avere un'altra donna..sarebbe molto difficile con le tempistiche giornaliere che abbiamo..ma più che altro nn lo ritengo possibile..lui nn è mai stato un grande amatore..neanche da più giovane..è disinteressato alla cosa..se ne ricorda solo ogni tanto ..ed è stato sempre così..siamo insieme da quasi venti anni..io accuso molto questa situazione..Non vorrei passare per una ' malata' perché non è così..vorrei solo una normalità..una banalissima normalità..io ho 40 anni e lui 50..ma è stato sempre un problema..pensavo che uscendo dalla sua famiglia, vedendo che altri tipi di rapporto sono possibili, le cose sarebbero migliorate...ma nn sono migliorate di molto purtroppo..io ormai lo vivo come un dovere..nn mi sento desiderata né appagata.. è difficile vivere così...potete darmi qualche consiglio?

[#1] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

impossibile dare consigli senza una diagnosi...
Però a Lei stessa è possibile fare qualche riflessione specifica
specchiandosi negli "specchi puliti" che noi predisponiamo: le News.

La tematica del sesso nel matrimonio è oggetto di molti approfondimenti;

- la frequenza:
https://www.medicitalia.it/news/psicologia/6165-sesso-una-volta-in-settimana-e-ok.html

- la assenza:
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/5309-il-matrimonio-non-e-la-tomba-del-sesso.html
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/4697-matrimoni-senza-sesso-sempre-di-piu-perche.html .

Ma anche la carenza di desiderio da parte di lui, sulla quale Lei ha già una Sua idea: "..grossi problemi tra i suoi genitori..":
https://www.medicitalia.it/news/psicologia/4909-desiderio-sessuale-maschile-assente-o-scarso-perche.html

Vi si ritrova?

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria  BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. in Sessuologia Clinica, Psicologa europea, Rovereto (TN)
www.webalice.it/centrodipsicologia

[#2] dopo  
Utente 376XXX

Grazie per la risp..ho letto gli articoli è sono tutti molto interessanti..ma nel nostro caso siamo molto lontani dalla media di una volta a settimana..parliamo dell'ordine di una volta al mese,quando va bene...è parecchio pesante!

[#3] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

dice:
"....nn mi sento desiderata né appagata.. è difficile vivere così..." .
Posso capire.
Generalmente però le responsabilità non sono mai da una parte sola, nella coppia.

Ma per comprendere dove stiano le radici del Vostro disagio,
e ancor più per porvi rimedio,
un consulto on line non basta.

Perchè non affrontare insieme un percorso psicologico di coppia?

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria  BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. in Sessuologia Clinica, Psicologa europea, Rovereto (TN)
www.webalice.it/centrodipsicologia