Utente 514XXX
Buongiorno,
Sono una ragazza di 19 anni e da qualche tempo soffro di forti attacchi d'ansia e di panico e negli ultimi tempi ho sviluppato dei pensieri ossessivi che mi impediscono di vivere serenamente.
Spesso mi sembra di vivere in un limbo incontrollabile e infinito di pensieri che mi fanno dubitare della mia sanità mentale. Non riesco a lasciar andare molti traumi del passato e spesso mi incolpo di cose vecchie e ormai seppellite.
Non mi sento mai all'altezza di nulla e questo mi causa molto odio verso me stessa.
Ci sono giornate in cui il battito del cuore rimane costante a 100-110 e mi provoca senso di oppressione e affaticamento, dovuto sempre all'ansia.
Spesso ho paura di diventare pazza, confondo la realtà con i pensieri e più mi sforzo di non pensare più mi sembra di impazzire. Ho anche molti crolli emotivi che mi portano a tremori, rialzi della pressione, battito accelerato, senso di svenimento, nausea e pianti improvvisi.
Sono stata una sola volta dalla psicologa, lo scorso inverno, che mi disse che soffrivo di depressione ma, non ispirandomi fiducia, non ci tornai più.
Soffro spesso di insonnia e ho preso svariati rimedi naturali che non mi hanno mai aiutata al 100%.
Per l'ansia prendo uno spray ai fiori di Bach(?) che ritengo sostanzialmente inutile e inefficiente.
Il mio stato d'animo si sta riversando su mia madre, con cui vivo e sui miei amici più intimi che non sanno più come aiutarmi.
Ho pensieri ossessivi come sensi di colpa per cose accadute nel passato, paura di diventare pazza e nella mia testa appaiono immagini spaventose o parolacce/ bestemmie incontrollate, che non ho mai detto ad alta voce e che ho sempre ripudiato. Di conseguenza odio che la gente mi stia accanto, che possa giudicarmi e ho paura di toccare il fondo.
Non voglio diventare pazza, vorrei "solo" avere il controllo sui miei pensieri e vivere il presente, la realtà e meno nella mia testa.
Noto inoltre che la situazione peggiora nel pre ciclo, quindi 10 giorni (circa) prima delle effettive mestruazioni.
Ho sbalzi d'umore improvvisi e repentini e finisco per essere molto nervosa e incontrollabile.
Potrebbe essere uno sbalzo ormonale? C'è una cura? Come posso uscirne e tornare a vivere come una persona normale? Come posso tornare a vivere in pace con me stessa?
Non posso economicamente permettermi uno psicologo o uno psichiatra al momento, quindi chiedo a voi una soluzione alternativa.
Grazie in anticipo e cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr.ssa Erika Salonia

28% attività
20% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2018
Gentile ragazza,
da ciò che scrive emerge un quadro di grande sofferenza.
I suoi sintomi sono tanti e molto gravosi. Credo che sarebbe opportuno rivolgersi, innanzitutto, al suo medico di base, per escludere eventuali cause organiche dei suoi disturbi.
Inoltre, sia psichiatri che psicologi lavorano anche nei servizi pubblici, potrebbe prenotare una visita pagando il solo ticket, per affrontare le sue difficoltà ed uscirne prima possibile.
Si prenda cura di sè, non lasci andare, ha bisogno di aiuto.
Un caro saluto
Dr.ssa Erika Salonia (Psicologa)
erikasalonia@medicitalia.it
https://www.saloniapsicologa.it

[#2] dopo  
Utente 514XXX

La ringrazio infinitamente, di cuore.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr.ssa Erika Salonia

28% attività
20% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2018
Di nulla :)
Dr.ssa Erika Salonia (Psicologa)
erikasalonia@medicitalia.it
https://www.saloniapsicologa.it