Utente 450XXX
Salve e grazie a chi avrà la cortesia di rispondermi, nel limite del possibile.

Cercherò di essere il più chiara possibile.

Da piccola sono sempre stata una bambina in carne, ho iniziato a prestare attenzione al mio peso dall'adolescenza e da quel momento sono iniziate tante diete.

Sono stata seguita da una nutrizionista e la dieta ha funzionato, ma io ho iniziato ad essere molto rigida con me stessa e a darmi restrizioni da sola e da quel momento non sono più stata seguita e ho proseguito da sola.

Sono molti anni che all'inizio dell'anno sono a un peso e alla fine dell'anno un altro.
Penso di non aver avuto lo stesso peso per più di 1/2 mese sia in positivo dimagrendo che in negativo ingrassando.

Il mio peso massimo è stato 78 e il minimo 52.

Stasera stavo facendo una ricerca e mi sono imbattuta in un articolo  e la prima parte prima della descrizione dei dca mi ha descritta al 100% e non so come reagire a questo.

Non credo di avere dei disturbi solo di sicuro in fondo a me ho come la sensazione che il fatto che io faccia lunghi periodi a mangiare male, non sano, grandi quantità di cibo, sentendomi in colpa, male, ma senza potermi controllare ad essere rigida nella dieta, ma euforica per riuscire a controllarmi e controllare tutto non è qualcosa che affrontano tutti soprattutto non a 22 anni.
Non riesco ad avere un equilibrio vorrei capire cose sbaglio.
Grazie.

[#1]  
Dr. Laura Izzi

24% attività
8% attualità
8% socialità
ROSTA (TO)
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

quello che descrive, in modo piuttosto convulso, sono dei sintomi di un disagio. Il nome poco importa. La sola cosa importante è che la fa stare male. Io credo che debba rivolgersi ad uno psicologo per capire cosa c'è dietro a questa dinamica e per trovare quindi il suo equilibrio. Auguri di cuore.
Dr. Laura Izzi www.psicologabenesseretorino.it