Utente 508XXX
Salve,

sono un ragazzo di 31 anni.


Sono papà separato da 1 anno con una figlia di 4 anni.
La mia relazione con la mamma di mia figlia è durata 5 anni.


Adesso ho conosciuto da un mese una donna poco più grande con cui ho grande intesa, feeling e siamo in una fase di attrazione che ancora non si è tramutata in sesso.


E' l'inizio di un amore, appena conosciuti lei non mi considerava poi conoscendomi meglio ha capito che poteva nascere qualcosa.


Ora vista la mia sofferenza quando mi sono separato dalla mia ex, io ho molta paura che questa persona possa ferirmi, ho paura perché la prima notte non è andata bene sessualmente e ho paura di starci male se, come presumo, mi farà soffrire.


Non dovrei presumere e vivere tutto in amore ma mi faccio le domande del tipo se è giusto fare X oppure Y...mi faccio domande sul perché lei non si lascia andare...e ogni volta le risposte che mi dò da solo sono tutte super negative...

Sono vulnerabile, non sono così forte da non avere paura...lei non lo sà ovviamente.


Nelle relazioni sono abituato a tenere la leadership ma sembra essere il mio cuore a dirmi che non sarà così questa volta, ma quella persona mi crea adesso quasi dipendenza.


Grazie

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

"Nelle relazioni sono abituato a tenere la leadership ma sembra essere il mio cuore a dirmi che non sarà così questa volta..".

E' probabile.
La fine di un amore,
la separazione da una persona che ci ha dato un figlio/a,
rappresenta una ferita profonda che
- anche quando si trasformerà in cicatrice -
sarà lì per sempre.
Non per dolere, ma per ricordare quanto è accaduto.

E' quanto Le sta succedendo:
Lei ripercorre quanto è accaduto,
"presume".. negativamente,
ha paura.

Per un certo verso sta nella natura delle cose avere paura dopo un fallimento;
dall'altra
se ciò fa perdere occasioni e relazioni importanti occorre chiedere aiuto.

Quale di queste situazioni pensa di stare vivendo?

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/