Sono stata un po tr**a nella vita

Salve.
Io non mi capisco i miei sentimenti molto spessso.
Quando avevo 8 anni cera un uomo che molestava me e la mia amica.
Non ci violentava.
Però ci toccava e noi cercavamo sempre di fermarlo, ma lui ci provaba sempre.
Oltre a toccarci sempre.
Ci parlava sempre di sesso.
E da li ho cominciato ad avere un interesse particolare per il sesso gia da quando avevo 8 anni.
Dopo un pò di anni quando avevo 12 anni è arrivato questo bellissimo uomo che aveva 32 nella nostra chiesa congolese.
Dopo un pò di mesi ha cominciato a provarci con me mentre i miei erano occupati e mi lasciavano sola con lui, mi faceva vedere i film porno in chiesa.
Vedendo quei film porno il mio interesse per il sesso è aumentato.
Ero come ossessionata da lui ero proprio innamorata persa di lui.
Dopo 2 anni all età 14 lui mi porto a letto e prese la mia verginità.
Ma non so perché dopo averlo fatto mi dispiaceva così tanto.
Dopo avermi sverginato a smesso di cercarmi a smesso di parlarmi ci vedevamo solo in chiesa.
E più lui si allontanava da me, più io lo cercavo e non riuscivo a stare senza di lui ero proprio ossessionata da lui.
Fino a quando un girno ho sentito che è andato a letto con una mia amica anche lei minorenne.
Allora mi sono detta basta e mi sono sforzata a dimenticarmi di lui e nel giro di qualche settimana ho chiuso il suo capitolo e sono andata avanti con la mia vita.
Poi lui è scapatto dal italia per paura di essere arrestato per tutti gli abusi su minori che aveva commesso.

Però è qui che nasce il vero problema perché dopo l esperienza con questo uomo di 20 anni più grande di me.
All'età di 16 anni Sono diventata proprio una zoccola.
Ma non perché lo volessi ma in un modo o nel altro andavo a letto con persone con cui non dovevo.

Sono andata a letto con il ragazzo di mia zia che aveva 36 perché lei mi aveva fatto arrabiare, sono andata a letto con un uomo sposato con una donna della chiesa e anche lui aveva 15 anni in piu di me.
Sono andata a letto con il ragazzo della mia migliore amica per farle una ripicca perche mi aveva fatta arrabbiare.

Non riuscivo ad avere relazioni normali con i miei coetani.
Le relazioni normali le trovavo noiose.
Mentre ero eccitata dalle relazioni proibite.

Provavo gusto nel essere riuscito a conquistare qualcuno con cui inverità non sarei dovuta andare.
Quando questi uomini mi trattavano male e mi dicevano che mi volevano lasciare io ero piu attratta da loro.
Ma poi quando anche loro si innamoravano o mi trattavano bene, io mi stufavo e li lasciavo.
Ora invece ho 24 anni sono sposata mio marito è l uomo dei miei sogni è bello, alto ed ha solo 1 anno in più di me.
Però il problema è sempre lo stesso.
Prima di sposarlo lo volevo a tutti i costi e ora che l'ho sposato non provo più niente per lui e mi sento intrapollata.
So che voglio stare con lui per tutta la vita ma allo stesso tempo non orovo più niente per lui e mi sento intrapollata.
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,2k 443 103
Gentile utente,

Lei nella Sua anagrafica figura come una signora di mezza età,
dichiara infatti il *doppio degli anni*
di quanto afferma poi di avere nel testo del Suo consulto: soli 24 anni.
Quale la verità?

Questa discrepanza - non certo casuale - crea un'aura di dubbio a tutto quello che Lei racconta,
compreso il titolo non in linea con lo stile psicologico e medico del sito.

Come se lo spiega?

Eventualmente ri-posti il consulto rispettando le Linee Guida.

Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa