Problema di studio, come faccio a smetterla di non dare gli esami?

Buongiorno,
Sono due anni ormai che non riesco più a sostenere un esame.
Non riesco nemmeno a presentarmi e mi ritiro sempre.

Non mi sento ma pronto, nonostante l’applicazione ci sia.
Quello che studio, più e più e più volte, rimane sulla carta e nonostante ogni metodo testato per l’apprendimento non mi sembra di sapere mai nulla.
Sono in grave difficoltà, ho bisogno di finire e invece sto arrancando verso il nulla.
Non sono mai stato un bravo studente, ma l’ansia che mi divora ultimamente è ormai insostenibile.
Mi hanno prescritto lo xanax ma l’effetto non sussiste, se non quello di stordirmi e impedirmi di metteremmo a studiare.
Sono anche profondamente distratto, però con gli specialisti con cui ho parlato mi hanno sempre detto che è solo una scusa.
Mi sento davvero annegare, non so proprio più che fare.
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile Utente,

mi dispiace molto per ciò che sta vivendo e personalmente non penso che la "distrazione" sia una scusa, perchè molto spesso può essere legata nelle persone ansiose al rimuginio conseguente e, quindi, ai sintomi di un disturbo d'ansia.

Lei ha ben intercettato il problema: " ...l’ansia che mi divora ultimamente è ormai insostenibile..."

Dal momento che ormai è giunto a questi livelli, credo che la soluzione migliore sia quella di imparare a gestire gli stati ansiosi, in modo da recuperare la serenità e poter essere efficiente anche negli studi. Proprio per questa ragione Le suggerisco uno psicologo psicoterapeuta della Sua zona per un breve trattamento, previa valutazione.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Gentile utente,

presso il Suo Ateneo è in funzione lo Sportello Psicologico gratuito per situazioni analoghe alla Sua.
Vi faccia ricorso a breve, dato che sono già trascorsi ben due anni di stallo.

Nessun consulto online,
nessun saggio consiglio fornitoLe senza conoscerLa,
serve quanto una seduta/consulenza di persona.
Sarà lo Specialista stesso a fornirLe indicazioni per un eventuale percorso psicologico o di psicoterapia
di approfondimento o cura.

Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio