Pensierino per la mia psicoterapeuta

Buonasera,
Mi chiamo Luisa ho 45 anni e da 4 anni seguo una terapia psicologica.
La mia terapeuta è molto gentile e le sono affezionata ma in questi anni non sono mai andata oltre il mio ruolo.
So che bisogna avere un rapporto professionale e che non bisogna confondere il terapeuta con un amico.

qualche giorno fa c'è stato un equivoco da parte mia su un appuntamento preso e ho dato buca alla mia psicologa (che mi aspettava in studio).
Lei è stata molto gentile e mi ha detto di non preoccuparmi che si era fatta una passeggiata.
Però io mi sento un pochino in difetto e mi farebbe piacere fargli un pensierino...pensavo a degli incendi con un piccolo porta incenso (poiché li usa molto in studio).

Non è assolutamente un regalo di valore ma un gesto per scusarmi di quanto occorso.

Solo che ho paura che il mio gesto possa metterla a disagio?
Non vorrei essere fraintesa... grazie anticipatamente per la vostra attenzione
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,4k 448 103
Gentile utente,

generalmente la "seduta buca" senza preavviso viene addebitata al paziente nella seduta successiva, con le modalità descritte nel documento privacy sottoscritto da paziente e specialista in prima seduta.
Il pagamento estingue il sertirsi "..un pochino in difetto".

Se nei vostri accordi così non è, un "pensierino" è il minimo; intendo dire molto opportuno.

Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio