Bella relazione ma niente sesso

Buongiorno,
ho 28 anni e sto col mio compagno da ormai 7 anni.
Purtroppo credo di ritrovarmi in una cosiddetta "relazione bianca".
Abbiamo sempre avuto un bel rapporto di intesa, conosciamo tutto di noi ma quando ci ritroviamo in intimità siamo molto impacciati e non si è mai concluso nulla; tante coccole, ok masturbazione reciproca ma nessun rapporto completo.
Inizialmente, a detta sua, era dovuto al fatto che lui viveva ancora a casa dei suoi e non si sentiva libero.
Dopo qualche anno, in vacanza da soli, viene fuori che lui non ha mai avuto rapporti completi ma ci eravamo promessi di risolvere questa cosa insieme e andare avanti.
Cosa che però non è mai accaduta.


Ci piacciamo sotto tanti punti di vista ma sotto quello sessuale sembriamo due bambini di 5 anni.
Non ho mai ritenuto il sesso centrale nella mia vita ma periodicamene questo problema si ripropone e mi rende molto nervosa nella nostra relazione.
Di recente è anche successo che mi trovassi a pensare a altri uomini (non è mai successo niente però) e questa cosa mi ha fatto molto stare male perchè penso che stiamo ormai perdendo il nostro rapporto.

7 anni sono lunghi e mi sembra da stupidi che finisca così.
Non riesco a trovare un momento "buono" per poterne parlare con tranquillità (lavoro e impegni ci portano via molto tempo) ma inizio a sentire il bisogno di staccarmi da questa relazione perchè temo che sarà qualcosa che non risolveremo insieme anche se dentro di me mi dispiace molto.

Quando ne abbiamo parlato le volte scorse ci si è sempre promesso tanto ma non si è mai andati avanti.

Non saprei proprio più da dove cominciare per riparlargliene ma sento che più va avanti e peggio sarà.
[#1]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4,1k 93 43
Gentile Ragazza,
scrive che "viene fuori che lui non ha mai avuto rapporti completi", ma nulla racconta di sé: Lei ha avuto altre esperienze sessuali con partner precedenti, oppure no?
Quali sono state le tante promesse fatte e poi non mantenute nella ricerca di una soluzione?
Avete mai preso in considerazione l'opportunità di una consulenza psicosessuologica di coppia, o quantomeno individuale?
Stare insieme solo perché sono trascorsi 7 anni forse non è un buon motivo, ma neppure lasciarsi per una questione probabilmente risolvibile, se non è quello che si desidera.

Cordialità.

Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
ASTI-3315246947-paola.scalco@gmail.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera,
intanto la ringrazio per aver risposto. Mi perdoni se non ho specificato tutto, lei ha ragione.
io ho avuto altre esperienze con precedenti partner, lui invece so che si è lasciato con una precedente ragazza per lo stesso motivo.

Le promesse fatte sono state quelle di provarci insieme a andare avanti nel rapporto sessuale.
Gli ho proposto più di una volta uno psicologo, mi è stato ad ascoltare ha detto anche "hai ragione" ma anche qui non è mai andato.
Sicuro non stiamo insieme solo perchè sono trascorsi 7 anni ma per tutto quello che abbiamo condiviso, solo che a volte manca sempre un pezzo che è questa intimità che per qualche motivo non riusciamo a raggiungere

Spero di aver completato il quadro
[#3]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4,1k 93 43
La ringrazio per aver aggiunto informazioni.
Dunque, sebbene Lei abbia da questo punto di vista qualche esperienza in più, ritiene che per quanto concerne la sessualità "sembriamo due bambini di 5 anni".
Ciò significa che le sue esperienze precedenti non sono sufficienti a far sbloccare una situazione che è in stallo ormai da anni.
Quali sono le sue ipotesi in merito al motivo delle vostre difficoltà?

Dal momento che, indipendentemente dalla sua origine, il problema riguarda la coppia, non ritiene possa essere utile rivolgervi insieme ad uno specialista psicologo psicoterapeuta formato in sessuologia clinica?
O, se proprio lui non ne vuol sapere, andarci intanto Lei?

Saluti.

Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
ASTI-3315246947-paola.scalco@gmail.com

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dott.ssa, credo che dipenda da sue esperienze precedenti negative per cui pensa di non riuscire a farcela.

Qualche giorno fa ho deciso di parlargliene di nuovo apertamente e mi ha dato pienamente ragione sulla situazione ma ha detto anche che, se io decidessi di finirla qui, lui capirebbe perchè a detta sua "è stato stupido" (riferito a se stesso) perchè è da troppo tempo che c'è questo stallo. Da un paio di giorni lo vedo che mi rivolge più attenzioni, insomma ci sta come riprovando ma io ho perso totalmente la motivazione e non so come affrontare anche questo nuovo stato. è come se in cuor mio avessi già deciso di troncare ma al contempo comunque gli voglio bene e mi fa stare male l'idea di poterci separare.

Sul consulto psicologico negli ultimi giorni ci ho pensato molto e penso proprio che appena mi sarà possibile almeno io andrò sicuramente
[#5]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4,1k 93 43
Per quando deciderà, le segnalo che nella sua città è presente un ottimo Centro Integrato di Sessuologia Clinica dove potrà trovare specialisti medici e psicologi.
Anche se più che sugli aspetti sessuologici, dal momento che scrive:
"è come se in cuor mio avessi già deciso di troncare ma al contempo comunque gli voglio bene e mi fa stare male l'idea di poterci separare",
forse il focus dell'attenzione di un'eventuale consulenza andrebbe posto su questo conflitto intrapersonale per far maggior chiarezza dentro di sé.

Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
ASTI-3315246947-paola.scalco@gmail.com

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio