Amiche che mi insultano

Mi succede molto spesso che quando entro in confidenza con un'amica questa mi insulti o mi offenda, così di punto in bianco senza motivo.

Ad esempio a volte mi sento dire che sono stronza o snob ma in realtà sono una persona disponibile, aperta e spontanea e questo giudizio cozza del tutto con quello che è la mia personalità.

Oppure mi sento eccessivamente criticata dal punto di vista estetico ma in realtà ritengo di essere a tutti gli effetti una bella ragazza e anche una persona dotata di gusto estetico (infatti poi queste stesse persone molto spesso mi copiano e prendono spunto da come mi vesto e da come arredo l'ambiente in cui vivo, ecc) e quindi di non essere come vengo descritta da queste.

Il mio problema è che questi insulti mi arrivano come un fulmine a ciel sereno (nel senso che mi vengono detti in una conversazione casuale in cui per il resto del tempo si comportano in modo del tutto amabile) e io non so mai come rispondere e mi lasciano spiazzata.

Mi fanno soffrire perché arrivano dalle persone a me più care tipo le mie amiche strette o delle parenti.

E mi succede pressoché con tutte loro.
Prima o poi un insulto mi arriva.

Non mi succede mai invece con le persone estranee o che hanno meno confidenza con me.
Anzi queste spesso sembrano intimorite da me nonostante io sia una persona semplice e non faccia nulla per intimorire gli altri.

Non capisco il motivo di questi insulti e ci sto molto male.
Mi sembrano insulti ingiustificati e spesso mi sembra che queste persone siano in realtà arrabbiate per cose loro e io non centro nulla anzi spesso sono li che le ascolto e sto cercando di offrire loro il supporto di cui sono capace.

Voglio trovare un modo per reagire a questi insulti e soprattutto non interiorizzare.
Nonostante io sia consapevole delle mie qualità, questi insulti o frasi poco carine mi portano a metterle in dubbio o a comportarmi in modo da sminuirmi o reprimermi.

Penso che il mio sia un problema di autostima.

Non posso tagliare fuori dalla mia vita tutte le persone che fanno così, perché altrimenti sarei letteralmente senza amiche in quanto come ho detto mi è successo con tutte le amiche che ho avuto nella mia vita.

Grazie a chi mi risponderà.
[#1]
Dr.ssa Beatrice Conca Psicologo, Psicoterapeuta 2 1
Gent.le Utente,
le dinamiche relazionali che instauriamo con gli altri sono governate non solo da motivazioni consapevoli ma soprattutto da spinte inconsce di cui spesso non abbiano consapevolezza. Le suggerisco di esplorare le dinamiche che descrive all’interno di un percorso psicologico che le permetta di comprenderne il senso profondo, sono certa che le riserverà scoperte interessanti e le permetterà di costruire relazioni più autentiche e più soddisfacenti.
Un caro saluto

Dr.ssa Beatrice Conca
Psicologa Psicoterapeuta

[#2]
dopo
Utente
Utente
Avevo iniziato un percorso di psicoterapia ma non ho potuto continuarlo e in quel momento mi ero trovata a dover affrontare questioni più imminenti.
Ho davvero l'impressione che quelle relazioni non siamo autentiche perché non è quello che mi aspetterei da un'amicizia ma mi sfugge qualcosa e non riesco a capire cosa cambiare e in che direzione andare.
Grazie comunque per la risposta.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test