Quanto dura la depressione?

Buongiorno,
Ho avuto un forte episodio depressivo a fine settembre, che ho superato abbastanza velocemente grazie alla fluoxetina che mi è stata prescritta.
A dicembre ho avuto una ricaduta, e da allora, nonostante mi sia in parte ripreso, non mi sembra di godermi più al 100% le esperienze che vivo, e la vita in generale, anche quando sono con le persone che amo.
Non riesco mai a stare rilassato, ho sempre pensieri negativi che mi assillano.
Ho iniziato un percorso di psicoterapia con una psicologa, ma per ora non mi sembra dare nessun effetto (ho fatto 3 sedute).

Vi scrivo per chiedervi se, secondo voi, questa sensazione che ho è ancora colpa della depressione, perché non se ne va nonostante mi stia curando e quanto, approssimativamente, durerà ancora.

Grazie anticipatamente
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 17.7k 576 66
Gentile utente,

Ci dice:
- "Ho iniziato un percorso di psicoterapia con una psicologa,
- ma per ora non mi sembra dare nessun effetto (ho fatto 3 sedute)."

La professionista deve essere anche *psicoterapeuta* oltre che Psicologa, per essere autorizzata alla psicoterapia. Lei controlli questo dato sulla pagina personale in "Albo nazionale psicologi" clickando qui: https://areariservata.psy.it/albonazionale/ricerca .
Anche i medici possono essere psicoterapeuti, ma occorre verificarlo attentamente.

Il secondo elemento: tre sedute servono a inquadrare il problema e a cominciare ad approfondire e ed entrare nei costrutti mentali e vissuti affettivi del/la paziente. Abbia pazienza e lavori alla costruzione dell'alleanza terapeutica, fondamentale per il buon esito del percorso.

Rispetto all'abbinamento della psicoterapia con i farmaci, può approfondire qui: https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/6285-depressione-psicoterapia-efficace-farmaci-periodo.html .

Riguardo alla domanda sintetizzata dal Suo titolo:
"Quanto dura la depressione?",
essendo il decorso dei disturbi depressivi assai variabile ma non inferiore a qualche mese anche se correttamente curati, chi meglio dei Suoi curanti -che La conoscono di persona e in presenza- può risponderLe in maniera competente? Quale è stata la loro risposta?

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta, Sessuologa clinica, Psicologa europea.
https://www.centrobrunialtipsy.it/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della risposta dottoressa.
La professionista cui mi rivolgo è abilitata alla psicoterapia. Quando le ho domandato quanto, secondo lei, sarebbe durata ancora questa condizione non mi ha dato una risposta precisa, perché forse, come dice lei, sta ancora inquadrando il problema.

Ne approfitto per farle un'altra domanda: nonostante immagino sia difficile fare diagnosi su un forum, pensa che quello di cui soffro ora possa essere distimia? Ho il brutto difetto di cercare su internet, nei momenti di maggiore difficoltà, risposte ai miei sintomi, pur sapendo che questo non mi fa bene. Comunque, ho trovato alcuni articoli su questo disturbo, in cui mi ritrovo, essendo anche possibile che sorga da episodi depressivi (come quello che ho avuto io).
Se la risposta è positiva, in quanto normalmente si guarisce, se curati?
Grazie
[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 17.7k 576 66
Non si faccia ipotesi assurde, gentile utente. Cercando su Internet troverà in sé ogni disturbo di cui legge in quel momento.
Si affidi, glielo ripetiamo, ai suoi curanti, che risponderanno anche a quest'ultima domanda.
E se deve necessariamente compulsare Internet, si documenti sull'*alleanza terapeutica*, senza la quale non c'è miglioramento significativo.

Cordiali e conclusivi saluti.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta, Sessuologa clinica, Psicologa europea.
https://www.centrobrunialtipsy.it/