Utente 124XXX
Buonasera. Qual è il motivo per cui si è riluttanti a prescrivere farmaci per il sistema nervoso centrale ovvero ad azione centrale? È vero che questi farmaci, abbassando la serotonina, hanno un'azione depressiva, come indicato sui foglietti illustrativi? Se sì, è necessario per un fibromialgico associare al Lyrica un farmaco come il Prozac e questa combinazione sarebbe sopportabile per me che ho la malattia da reflusso gastroesofageo in terapia a livello sia dei disturbi ad essa connessi che di fegato e reni in condizioni buone ma non ottimali?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Germanò

24% attività
0% attualità
12% socialità
()

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2003
La sua domanda non è corretta. Alcuni farmaci antidepressivi agiscono sul reuptake della serotonina, cioè ne favoriscono il recupero e l'efficacia di questo importante neurotrasmettitore. Migliorano per altro la percezione del benessere, la qualità del sonno, migliorano lo stato eventuale depressivo dell'umore, svolgono azione ansiolitica. Ovviamente non sono privi di effetti collaterali come tutti i farmaci. Il Lyrica è stato recentemente approvato per la cura della fibromialgia, con qualche cautela può essere associato ad altri farmaci, ma sempre a giudizio dell'esperto. sapere a priori se una medicina o più medicine, siano soggettivamente sopportabili è difficile in quanto dipende dal soggetto e da sue precise predisposizione alla tolleranza farmacologica.
Giuseppe Germanò