Utente 134XXX
Buongiorno,
un paio di settimane fa ho avuto un episodio improvviso di dolori muscolari intensi. A dire il vero non riuscivo a capire bene se fossero anche le articolazioni a farmi male. Di sicuro avevo le braccia pesantissime, leggere parestesie alle dita delle mani (faticavo a usare il mignolo sulla tastiera in ufficio, e io scrivo sempre con dieci dita). Avevo anche un senso di profonda astenia e per due sere consecutive ho avuto febbre a circa 38 con forte mal di gola, emicrania e senso di nausea. Il tutto è durato tre giorni (aggiungo per completezza che ero in fase premestruale che in genere mi provoca emicrania).
La cosa più importante è che tre anni fa ho subito l'asportazione della tiroide (ipertiroidismo Basedow, con gozzo ed esoftalmo) e da allora le paratiroidi non funzionano più. A volte sento formicolii dovuti all'ipocalcemia (assumo calcio carbonato quotidianamente), ma la mia sensazione era diversa dal solito. Mi sembrava di essere stata pestata, letteralmente, perché avevo dolori ovunque. Ho superato la fase critica con il paracetamolo, poi nel giro di quattro o cinque giorni il tutto è passato, lasciandomi vaghi intorpidimenti e doloretti qua e là soprattutto alle articolazioni delle mani e dei piedi (dita, polsi, caviglie). Mi sento agitata, ho sofferto tanto di tachicardia prima di togliere la tiroide. Ho fatto le seguenti analisi del sangue, consigliata dal medico di base, per vedere se si trattasse di malattie reumatiche. I valori alterati sono la CPK che è 234 (range di laboratorio: 21 - 215), i leucociti 3,4 (range: 4,5 - 8), la proteina C reattiva 15 (range: inf. a 9).
Si sta alzando il TSH.
Il REUMA TEST risulta inferiore a 15 (range: inferiore a 15), l'ANA TEST: assenti.
HCV Ab IGG: negativo
Epstein Barr VCA AB IGG 35,4 (range: inf. a 0,9);
Epstein Barr VCA AB IGM 0,317 (range: inf. a 0,9);
VES 6 (range: 2 - 12).
Normali calcemia e fosforemia. Dovrei vedere anche gli elettroliti, soprattutto per il magnesio, ma al momento non ho i risultati.
Normali le transaminasi e il resto dell'emocromo (a parte i leucociti in calo).
Aggiungo che sono in una fase di fortissimo stress psicologico a causa di problemi in famiglia e sul lavoro.
Questo è il quadro generale. Il mio endocrinologo ha escluso l'artrite reumatoide, di cui mi preoccupavo conoscendo un po' i sintomi in un conoscente, e col mio medico di base mi hanno consigliato di ripetere gli esami "sballati" e poi eventualmente si tratterà di andare a visita dal reumatologo.
Sinceramente sono preoccupata. Ah, dimenticavo l'età, ho 41 anni. E presento macchie di vitiligine su mani e piedi da diversi anni.
Resto in attesa di consigli sui prossimi passi da fare.
Ho paura di malattie invalidanti a livello muscolo scheletrico.
Grazie e cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Sono d'accordo con il suo medico di famiglia. Ricontrolli gli esami alterati. Se si confermassero fuori dalla norma prenoti una visita reumatologica. Cordiali saluti.
Mauro Granata