Utente 107XXX
buongiorno gentili professori.. ricorro un'altra volta al vostro valido aiuto. il mio fidanzato da 2 anni circa ha sempre sofferto di mal di schiena, il dolore non era fisso a volte era presente altre volte no. dalla scorsa estate ha iniziato ad accusare un dolore all'anca destra; gli faceva molto male coricato in certe posizioni o seduto con le gambe incrociate e poi a seconda dei movimenti anche camminando. ha fatto vari cicli di antiinfiammatori prescritti dal medico di famiglia ma non ha risolto nulla. a ottobre ci siamo recati da un ortopedico privato con una RX, in cui si metteva in evidenza la presenza di un osteoma, e secondo lui il dolore era provocato dall'usura della cartilagine ed escludeva che la causa potesse essere l'osteoma, gli ha prescritto Arcoxia per 20 gg.. il dolore inizialmente è passato ma dopo 2 mesi è tornato come prima! al che l'ortopedico ha iniziato a pensare che il problema fosse una necrosi della testa del femore e ci ha prescritto una RMN. l'esito della risonanza è stato che si inizia a vedere una coxartrosi, è stata rilevata una sacroileite e anche un problema nell'inserzione del muscolo trocantere. l'ortopedico non ha saputo cosa dirci. si è tenuto l'RX e la RMN e ci ha detto che le avrebbe fatte vedere ad un suo amico radiologo(????)! a me la situazione è sembrata strana.. ho controllato l'albo dei medici e questo individuo è un medico ma non ha ALCUNA SPECIALIZZAZIONE in ORTOPEDIA( scusate lo sfogo!) appena ci restituirà la documentazione prenoterò da un ortopedico vero ma nel frattempo vorrei che mi spiegaste qualcosa di questa patologia, ho letto su internet che puo essere causata da malattie infettive, quali? aveva fatto un anno fa le analisi per le malattie sessualmente trasmissibili ed erano risultate negative. si puo guarire da questa patologia?inoltre soffre sempre di fitte ai muscoli sopratutto la notte prima di coricarsi.. può essere collegato a questa sacroileite?il dolore questi giorni è molto forte e accusa dolore anche quando poggia la borsa sopra il bacino. vi ringrazio per le spiegazioni che vorrete fornirmi e scusate la poca chiarezza ma purtroppo non ho i referti con me. grazie.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Giuseppe De Filippis

20% attività
0% attualità
0% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
Gentile utente, la sacroileite è spesso un segno di una malattia reumatologica del gruppo delle spondiloentesoartriti. Nel suo ragazzo sono presenti altri sintomi (anche cutanei, enterici, oculari etc)?
Le consiglierei in ogni caso di prenotare una visita reumatologica, oltre che ortopedica.
Cordiali saluti
Dr. Luigi Giuseppe De Filippis

[#2] dopo  
Utente 107XXX

gentile dottore, grazie per la risposta. cutanei nel senso di eritemi? non ha eritemi cutanei di nessun tipo. alcune volte ha dei problemi enterici tipo diarrea e raramente si è accorto di vedere dei piccoli grumi di sangue nelle feci. per quanto riguarda gli occhi è un ipermetrope ed è stato operato perchè aveva un polipo. sono questa le informazioni che voleva? in che modo sarebbero collegate a quella patologia? inoltre, è una malattia degenerativa? ci dobbiamo preoccupare per le aspettative di vita? mi scusi ma non sappiamo proprio di che patologia si tratti. la ringrazio.. prenoterò la visita al più presto.