Utente 109XXX
Buonasera. Mio marito lamenta gia' da parecchio tempo vari sintomi che adesso iniziano a preoccuparmi un po'. E' sempre stato un tipo piuttosto ansioso (il suo lavoro lo prende parecchio...), la digestione lenta ed il riposo notturno un po' disturbato, caretterizzato spesso da movimenti bruschi delle gambe durante il sonno (all'inizio mi spaventava anche parecchio...)
Da diversi mesi riferisce di crampi notturni agli arti inferiori (polpacci) ed indolenzimento mattutino in pratica a tutto il corpo. Dice che mentre guida, al mattino, andando a lavorare avverte delle fitte dolorose ai muscoli del braccio e spesso durante il giorno avverte dei formicolli alle gambe ed alle braccia.La qualità del sonno in questi giorni inoltre è peggiorata. Si sveglia alle 2 e magari riesce ad addormentarsi di nuovo verso le 6 del mattino...Insomma un periodo un po' difficile.
Premetto che fa le analisi del sangue regolarmente (è un donatore) e qualche settimana fa ha eseguito eco-addome e lastra toracica di controllo e tutto è nella norma. Presenta una piccola ernia alla 4-5 vertebra lombare (a volte soffre un po' di mal di schiena) e rigidità antalgica (si dice cosi' ???) al rachide cervicale.
Cosa potrebbe essere ????
Ringrazio per il tempo che vorrete dedicarci e saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
non è possibile ipotizzare una diagnosi a distanza e qualsiasi ipotesi può rivelarsi non corretta.
E' necessario, a mio parere, una visita neurologica e/o neurochirurgica, sia per inquadrare i disturbi del sonno, sia per valutare quanto possa essere significativa la piccola ernia lombare o se è evidenziabile analoga patologia in cervicale.

Cordiali saluti
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente 109XXX

Grazie mille della gentile risposta. Le faro' sapere.

[#3] dopo  
Utente 109XXX

Dottore, buongiorno. Stasera mio marito fa ellettromiografia ed ha appena ritirato alcune analisi. Sono agitatissima. 2 settimane fa il CPK era a 173 e adesso è a 3507 !!!! L'aldolasi a 19. Ci puo' dire qualcosa ?? Grazie. Saluti.