Utente 182XXX
Salve,

il problema che vorrei presentare riguarda mia madre, una donna di 65 anni che da tempo soffre di osteoporosi (ad alto rischio di frattura) ed artrosi, insieme a 3 ernie del disco una in sede cervicale e due in sede lombare. Ha sempre avuto dolori alla schiena legati a tali patologie, ma nelle ultime 2-3 settimane i dolori si sono intensificati a tal punto da recedere solo in parte con antinfiammatori (nimesulide x os e dicloreum spray); inoltre anche la distribuzione del dolore è cambiata: dapprima riguardava entrambe le regioni lombari con irradiazione agli arti inferiori, mentre ora riferisce un dolore continuo in sede lombare destra con irradiazione alla regione inguinale omolaterale, che si accentua con la rotazione del bacino.
Il problema è che sia il reumatologo che l'ortopedico continuano a dire che i suoi dolori siano tutti legati alla fibromalgia, quando invece lei riferisce solo parte dei sintomi di tale patologia.

Secondo Voi hanno ragione? O dovrebbe fare ulteriori approfondimenti?

In attesa di una Vs risposta, Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica