Utente 222XXX
sono 5 anni che non mi sento affatto bene. ho avuto due gravidanze. durante il loro corso tutti i sintomi sembravano scomparire, ma dopo tutto ritorna. ho spesso un senso di instabilità, mi sento barcollare, anche se in realta sto in equilibrio. ho dolori alle ossa soprattutto di notte, e in alcuni giorni la stanchezza mi affligge, le braccia sembrano non farcela a tenere le un peso. Dopo la prima gravidanza ho fatto una risonanza encefalo e midollo cervicale, con esito negativo. dopo la seconda grav i sintomi si sono accentuati. il neurologo ha escluso sclerosi multipla( in famiglia ho una zia materna affetta) e mi ha diagnosticato sospetto fibromialgia. mi sono rivolta ad un reumatologo che mi ha diagnosticato sindrome sicca. ho eseguito solo questi esami: anti-dna, ana, ena profile, crioglobuline. tutto negativo. schirmer test positivo <10mm. secondo voi cosa mi sta succedendo? devo fare altri accertamenti? potrebbe essere qualcos'altro a darmi questi fastidi? come cura mi hanno prescritto del plaquenil per sei mesi.aiutatemi, grazie

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Persistendo i dubbi, l'unico modo per accertare la diagnosi sarebbe la biopsia delle ghiandole salivari minori che si esegue con un prelievo di tessuto all'interno del labbro inferiore. Cordiali saluti.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 222XXX

La ringrazio tanto per avermi risposto.In attesa che riesca ad effettuare questo esame, lei mi consiglia di prendere comunque il Plaquenil oppure di aspettare una diagnosi certa? Inoltre ho notato che mi si stanno deformando le dita della mano sx, o meglio si sta accentuando la curvatura dell'anulare verso il medio:mettendo la mano dritta, la punta dell'anulare finisce sul medio. mia nonna materna soffre di artrosi con sospetta artrite( in fase di esami). NEL MIO CASO POTREBBE TRATTARSI DI UN INIZIO DI ARTRITE? la ringrazio vivamente perl'ascolto che mi state dando. e che date a tante altre persone. a risentirci