Utente 763XXX
Salve
Il mio reumatologo mi ha prescritto degli esami di tipo immunologico.
Alcuni referti lio ho già avuti.
Fra questi l'esame LAC.
Questi sono i risultati:
ICA 0.10
TTI index 0.99
Tempo di coagulaz. da dRVV 40.10 secondi
dRVV ratio 1.17

Ho visto che il tempo di coagulazione è fuori norma.
Sono un paziente con problemi di cardiopatia, reumatismi e flogosi intestinale.
Vorrei un vostro parere.

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
i valori che riporta sembrano essere nella norma.
Posso chiederLe (curiosità mia, dato che non riesco a dedurlo dalle Sue precedenti richieste) per quale motivo sono stati richiesti i test del LAC?
Saluti,

[#2] dopo  
Utente 763XXX

Gli esami mi sono stati prescritti per escludere una vasculite.
Ho problemi artrosici con infiammazioni intermittenti alle mani, ginocchia e caviglie.
Diverse discopatie.
Nel marzo 2008 aneurisma dissecante trattata con operazione di David.
Giugno 2012 dissezione succlavia sx.
A questo si aggiunge una flogosi intestinale aspecifica e fegato ingrossato.
Negli esami ho visto che Tempo di coagulaz. da dRVV 40.10 secondi è cosiderato fuori norma.

[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Ma il test di conferma (dRVV ratio) è ancora nella norma.

Un'eventuale positività del LAC (che non è il Suo caso), comunque, non avrebbe posto il quesito per una vasculite ma piuttosto per una eventuale sindrome da anticorpi antifosfolipidi (che non è il Suo caso, perché si tratta di una condizione caratterizzata da eventi trombotici).

Saluti,

[#4] dopo  
Utente 763XXX

Grazie Dr. Marchi per la sua gentilezza.
Vorrei approfittarne per chiedere un suo parere.
Uno dei medici che mi ha visitato mi ha detto che ho un pò di tutto.
Negli ultimi 2 anni ho avuto anche degli attacchi di orticaria che sono durati circa una trentina di giorni per volta (gli antistaminici non funzionavano).
Oltretutto ho anche diversi noduli sottocutanei che aumentano di anno in anno.
Ho effettuato anche una scintigrafia ossea e sono in attessa del responso.
Secondo lei tutte queste cose possono essere relazionate fra di loro.
Ringrazio ancora una volta

[#5] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Mi permetto di osservare che "un po' di tutto" è un'espressione che suona piuttosto male (in particolare nell'ambito di un quesito diagnostico vasculite/APS).

Per rispondere alla Sua domanda (se può esserci relazione fra gli elementi che ha elencato) nello specifico dovrei avere la possibilità di visitarLa.
In generale un quadro cratterizzato da "reumatismi" e noduli sottocutanei (che potrebbero essere valutati istologicamente) dovrebbe porre indicazione alla valutazione per artrite reumatoide e una forma autoimmune di orticaria potrebbe essere parte del quadro stesso.
Ma, ripeto, questo non vuol dire che si tratti del Suo caso.

Saluti,