Utente 396XXX
Salve, sono una ragazza d 29 anni, da circa un anno avverto un bruciore costante al braccio sinistro (che a volte si irradia anche al petto) che negli ultimi mesi è accompagnato da dolore alla bassa schiena e debolezza delle gambe. Dopo diverse analisi del sangue, visita cardiologica e neurologica, non avendo riscontrato niente decido di andare dall'ortopedico. Mi sono state prescritte da quest'ultimo nuovamente le analisi del sangue + delle analisi per accertare eventuali reumatismi. Anche queste sono risultate negative per cui mi è stata consigliata una visita reumatologica per sospetto di fibromialgia. Sapendone bene poco di questa "malattia" volevo sapere se oltre la visita dal reumatologo potrei fare ulteriori accertamenti perchè la mia paura è che dietro i miei sintomi possa nascondersi qualcosa di più grave e semmai fosse davvero fibromialgia oltre ai farmaci cosa posso fare per alleviare i "dolori"? stanno diventando davvero invalidanti e non mi permettono di vivere serenamente.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Nel sospetto di una sindrome fibromialgica la visita specialistica reumatologica è quella più indicata. Sarà lo specialista nel corso della valutazione medica ad orientare una diagnostica differenziale in grado di escludere altre forme morbose e di confermare la diagnosi. Successivamente la terapia contemplerà accanto alle terapie farmacologiche anche terapie riabilitative specifiche per il trattamento a lungo termine. Cari saluti.
Mauro Granata