Utente 402XXX
Buongiorno, dopo 6 anni di alimentazione molto sbagliata, senza orari, piena di qualunque schifezza, dagli insaccati alle patatine, dai dolci alla coca cola, è la totale non attività sono passato da 79 kg a 93kg,settimana scorsa a causa di un evento di pressione alta mi è stato detto di ridurre il peso con una alimentazione sana. Così ho fatto la svolta, colazione con frutta fresca e noci o mandorle, pranzo con 80gr di pasta con pomodoro fresco, il pomeriggio rompo la fame con dell'altra frutta fresca e qualche sedano e a cena pollo, pesce o carne in giorni alterni sempre abbinati al contorno di fagiolini, insalata o patate bollite, ed inoltre ho escluso totalmente dall'alimentazione l'aggiunta di sale, dopo una settimana i risultati sono che la pressione si è regolarizzata scendendo a 115/75,il mio peso stamattina era di 89kg e fin qui tutto bene, sono però comparsi due nuovi problemi (premesso che analisi sangue (colesterolo, glicemia ecc sono nella norma, stesso discorso l'elettrocardiogramma), il primo un aumento dei battiti cardiaci a riposo (circa 15 in più al minuto) e soprattutto un senso molto pesante di stanchezza (come quando in inverno dopo aver avuto la febbre alta ci si sente deboli), per i primi giorni ho visto che ingerivo 1100 calorie,ieri e oggi li ho aumentate a 1300 calorie. Volevo porgi gentilmente una domanda, questi sintomi dopo 10 giorni di dieta sono riconducibili a una quantità di calorie non sufficienti? Quante dovremmo ingerirne in maniera garantita per non avere problemi con il corpo considerando che faccio un lavoro sedentario e nessuna per adesso attività fisica? Ultima domanda, per aumentare le calorie basta aumentare semplicemente i grassi nelle razioni distribuite nella giornata? Grazie mille per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
In effetti l'introito energetico risulta essere davvero drastico!!

È possibile stabilire il giusto apporto calorico sulla base dei risultati che potrà ottenere soltanto rivolgendosi di persona allo specialista dietologo della Sua zona.

Purtroppo non è così semplice regolarizzare le calorie aumentando le quantità di uno o più macronutrienti!


Prego
Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!