Utente 158XXX
caro dottore Salvo Catania vorrei porle una domanda. Ho 40 anni circa un anno fa da un esame ecografico al seno ho scoperto di avere delle cisti al seno. a distanza di un anno ho avvertito alla palapzione un nodulo al seno sinistro dove appunto mi era staa diagnosticata una cisti, tra le altre, di 3 cm.
Un mese fa il seno nel periodo del ciclo era particolarmente dolorante. Mi sono allarmata e sono andata dalla mia ginecologa di fiducia la quale mi ha immediatamente visitata e tranquillizzata in quanto mi ha detto che si tratta della cisti che già conodsciamo. Ieri per maggiore tranquillità ho eseguito una ecografia ed il referto dice:'' Cisti semplici multiple (contorni netti, margini regolari, ecostruttura anaecogena, liquida, rinforzo di parete posteriore) bilateralmente, più numerosi e più grandi nei QSE. a sx raggiunge 3,2 cm. e contiene un fine corpuscolato all'interno. A dx del diametro max di 1,7 cm. Non lesioni nodulari solide. Mammella dx e sx prevalente componente fibroghiandolare. Assenza di linfoadenomegalie sul prolungamento ascellare dx e sx''
Il dott. che ha eseguito l'ecografia insieme alla mia ginecologa mi hanno consigliato, prima di effettuare l'ecografia soltanto perchè si sono resi conto che ho raggiunto ormai i 40 anni di effettuare una mammografia fra un anno. Lei cosa ne pensa?
Poi avre bisogno di sapere che consiglio mi può dare per il dolore che avverto ancora al seno sinistro? La dottoressa mi ha tranquillizzata e mi ha detto di prendere dell'antiffiammatorio se necessario
Cosa vuol dire ''corpuscolato all'interno''?
Devo forse dirle che 10 anni fa la stessa dottoressa che mi ha in cura oggi ha scoperto nel mio Utero un fibroma di 10 cm. che è stato asportato con un intervento chirurgico.
Ora dopo aver pensato tanto al lavoro sto pensando di avere un bambino che ne dice è una buona idea, anche se il mio apparato genitale non è così poi tanto sano?
La prego mi risponda ho molta fiducia in ciò che dice alle richieste delle persone dubbiose come me. Nel ringraziarLa Le porgo distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
1) Se ne "freghi" della presenza sia delle cisti sia
del "corpuscolato" al loro interno.

2)Se il dolore è da riferire alla tensione della cisti a causa del suo diametro, una semplice agocentesi (=agoaspirazione) risolve il problema.

3)C'è un abuso di antinfiammatori per il dolore al seno utilizzati anche quando infiammazione non c'è

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/i%20dolori%20al%20seno.htm

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/cura_sintomo_dolore_mamario.htm

4)Concordo con l'opportunità di una mammografia a maggior ragione se ha programmato una gravidanza.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 158XXX

Dottore la ringrazio per la sua celerità nelle risposte. risulta di grande aiuto a tutti quelli come me che hanno dubbi.
Vorrei rivolgerLe se possibile una ulteriore domanda. la mia ginecologa mi ha detto di aspettare per la cisti della quale Le ho riferito ieri. Mi riferiva sia in occasione della ecografia che quando l'ho consultata che forse con il passare del tempo dovrebbe assorbirsi.
Considerato che vivo in una città dove non esistono grosse strutture sanitarie in materia di senologia o di ginecologia, considerato che lei stesso ha detto, ad una altra utente, che la senologia non è una specializzazione ma, un perfezionamento. Dovrei spostarmi in un'altra città per fare quello che lei mi ha consigliato. Il dolore è diminuito è diventato fastidio lei ritiene che sia indispensabile procedere alla aspirazione della ciste o posso aspettare? diversamente a chi potrei rivolgermi. In occasione del fibroma all'utero sono andata a Siena dove sono stata operata dal Prof D'Antona. Dimenticavo, vivo a Cosenza. Che conseguenze ci potrebbero essere se non faccio l'aspirazione della ciste? Grazie di nuovo. A dimenticavo farò la mammografia nei tempi che mi sono stati riferiti dalla ginecologa tre mesi è d'accordo?

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non importa se non farà l'agoaspirazione.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 158XXX

grazie mille dottore. Ho visto l'orario della mail era tardi forse era molto stanco. Gli altri miei dubbi sono irrilevanti? Mi scusi. La mammografia va bene fatta fra tre mesi? E un buon centro di senologia me lo indica per favore?. Sempre GRAZIE. Le avevo anche chiesto LE CISTI POSSONO CAMBIARE LA LORO NATURA?
GRAZIE DINUOVO

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Va bene la mammografia fra tre mesi

Le cisti NON si trasformano in tumore

Sui Centri di senologia della sua regione non posso scrivere nulla. Se vuole mi mandi una mail (vedi scheda personale) e privatamente potrei anche sbilanciarmi anche se non rientra tra gli scopi di questo sito.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com