Utente 251XXX
Salve, alla mia mamma, di 62 anni, hanno appena consegnato il referto diagnostico in seguito a agoaspirato mammario (QSE di sinistra) e agoaspirato linfonodale (linfonodo ascellare di sinistra). La diagnosi evidenzia la presenza di CTM epiteliali C5 nella mammella e la presenza di CTM epiteliali riferibili ad adenocarcinoma di origine mammaria nel linfonodo. Nella mammella è stata riscontrata la presenza di un'area solida disomogenea sospetta in senso eteroproduttivo che si estende per circa 2 cm costituita apparentemente da 3 noduli strettamente adiacenti tra loro. Nell'ascella di sinistra è stata riscontrata la presenza di due linfonodi sospetti per localizzazione secondaria di malattia neoplastica di 9mm e 5mm. Per quanto riguarda l'esito dell'agoaspirato effettuato al linfonodo, vengono riportate anche le seguenti sigle, di cui ignoro il significato: T-04000 T-C4000 EB EB CDT M-80013 G-F305 M-80013.
Quanto è grave? Che tipo di intervento dovrà essere effettuato? E che cura può essere prevista?
Inutile dire che la paura è tanta. Ancora non ci hanno detto niente più di questo, quindi non sappiamo neanche di che tempi stiamo parlando. Ovviamente speriamo che si risolva tutto nel più breve tempo possibile.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi dispiace ma oltre alla diagnosi che suppongo sia chiara anche a voi non si può aggiungere altro sul quadro prognostico perchè gli elementi che allega sono troppo scarsi per formulare un quadro completo.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 251XXX

Grazie Dr. Catania per la celere risposta. Quali altre info potrei fornirle per capire quale potrebbe essere la gravità della situazione di mia madre?

Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Purtroopo è presto per fare valutazioni prognostiche perchè queste informazioni ci verranno fornite soprattutto dall'intervento e dalla stadiazione (tutti gli esami strumentali) della malattia.

Le risponderò senz'altro quando le avremo disponibili.

Intanto tanti auguri
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 251XXX

Ho capito. L'attesa non è facile, comunque grazie ancora.