Utente 185XXX
Gentilissimi Sigg. medici,
sono a richiedervi un parere per un problema di mia madre, una donna di 58 anni.
Nella nostra famiglia non abbiamo mai avuto storie di tumori al seno ma la paura ovviamente c'è... purtroppo sia io che mia madre siamo molto ipocondriache e per ogni stupidata cerchiamo su internet di cosa potrebbe trattarsi.
Ora vi illustro il suo problema, da circa una settimana e mezza ha iniziato a percepire dei dolorini al capezzolo come se il capezzolo pungesse, ma questo soltanto al contatto, se lei non lo sfiora non sente nulla.
Guardando il capezzolo si nota come una piccola parte infiammata proprio sulla punta, guardando con la lente d'ingrandimento si vede come una pallina di carne, esterna e della stessa consistenza del resto del capezzolo, giusto il colore appare appena più rosa del resto del capezzolo, in realtà non si noterebbe nulla se non si confronta questo capezzolo con l'altro che invece appare omogeneo sia nella forma che nel colore.
La pallina si nota se il capezzolo è turgido, altrimenti a prima vista è praticamente uguale al resto della pelle.
Premetto che questo capezzolo da anni tende un pò a rientrare...ormai da almeno 2 o tre anni, mia madre fa la mammografia regolarmente ogni anni, l'ultima, fatta 4 mesi fa, non ha evidenziato niente di anomalo. Quando ha fatto quest'esame comunque le è stato chiesto se il capezzolo è sempre "in dentro" oppure no e lei ha risposto che lo è a volte e, comunque, quando è in dentro, se lo tocca riesce comunque a farlo uscire senza molti sforzi.
La paura è andata subito dritta verso la malattia di Paget, sulla quale sia io che mia madre ci siamo informate su internet leggendo i sintomi, ecc..
Abbiamo letto che la lesione si presenta con aspetto eczematoso...ora, mia madre ha avuto diversi eczemi in passato, su altre parti del corpo, ma questa "simil escrescenza" a mio parere non sembra avere quell'aspetto.
Aggiungo che mia madre non ha alcuna secrezione dal capezzolo, ne spontanea, ne spremendolo. Ha fatto vedere il capezzolo al medico di famiglia che è specializzato in ginecologia e le ha anche palpato tutta la mammella (ma non ha chiesto di vedere anche l'altro capezzolo!!) ed ha detto che per lui non è nulla, probabilmente una semplice irritazione, mia madre ha chiesto anche se potrebbe trattarsi della malattia di Paget, ma il medico ha detto di no. le ha prescritto la crema antibiotica Gentalyn da mettere due volte al giorno sul capezzolo e, se proprio non dovesse passare, le ha detto di tornare.
Ora sono 2 giorni e mezzo che mia madre mette la crema ma non c'è nessun miglioramento, ne cambiamento... il tipo di dolore è sempre il solito, il capezzolo sempre uguale ma dice che quando mette la crema, per un pò non le fa male...
Io Vi chiedo gentilmente se possiamo fidarci del parere del nostro medico e aspettare oppure cosa dovrebbe fare mia madre? Di cosa potrebbe trattarsi se non di malattia di Paget?

Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive dovrebbe trattarsi di una lesione dermatologica che nulla ha che vedere con la malattia di Paget.

Ovviamente una visita per conferma è necessaria perchè non si può fare una valutazione diagnostica a distanza.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 185XXX

Grazie mille Dr. Catania per la sua veloce e rassicurante risposta, ora mia mamma andrà avanti ancora per qualche tempo la cura con Gentalyn e vediamo se pian piano la situazione si risolve, altrimenti vedrà di fare una visita specialistica.

Grazie ancora.