Utente 264XXX
Salve,
Ieri mattina toccandomi casualmente sotto l'ascella sinistra ho notato una piccola pallina dura, non dolente e non mobile tra la parte bassa dell'ascella e il pettorale sinistro
Mi devo preoccupare? Potrebbe essere qualcosa di grave ? perchè ho letto che proprio che quando non sono dolenti e non sono mobili potrebbe trattarsi di un tumore al seno

Ah da circa un'anno e mezzo uso antitraspiranti perchè ho un'eccessiva sudorazione, pero' proprio in questo ultimo periodo stavo cercando di usarli il meno possibile perchè sembra che la sudorazione fosse un po diminuita.

Ora prenoto la visita dal medico di famiglia, pero' nel frattempo sono un po preoccupato

Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Stia tranquillo vedrà che il suo curante la tranquillizzerà del tutto (la visita è comunque necessaria) confermando una stretta correlazione con quanto scrive Lei >>Ah da circa un'anno e mezzo uso antitraspiranti perchè ho un'eccessiva sudorazione>> o comunque potrebbe trattarsi di un linfonodo reattivo

https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-linfonodi-linfoghiandole-adenopatie-ed-sistema-linfatico.html
Annoni Andrea, MD

[#2] dopo  
Utente 264XXX

La ringrazio per la sua riposta, pero' vorrei fare una domanda : i linfonodi reattivi non dovrebbero essere dolorosi? Oppure possono essere anche indolore ?

[#3] dopo  
Dr. Renato Di Marco

32% attività
0% attualità
16% socialità
ATRI (TE)
ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)
L'AQUILA (AQ)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2011
Un esame clinico è necessario ed eventualmente, come primo esame strumentale, una ecografia.
Il suo medico provvederà eventualmente anche ad una richiesta di esami ematici se persiste la tumefazione.
I linfonodi reattivi non sono necessariamente dolenti. Se, al contrario in preda ad infiammazione (una linfoadenite ad esempio) il dolore è uno degli elementi caratterizzanti.
Dr. Renato Di Marco chirurgo senologo Ospedale Civile "San Liberatore" - Atri (TERAMO)

[#4] dopo  
Utente 264XXX

la ringrazio per la sua risposta
Ieri sono andato dal medico (c'era un sostituto, perchè il medico di famiglia dovrebbe tornare lunedì) e lui ha detto che dovrebbero essere dei linfonodi, pero' per sicurezza mi ha detto di fare un ecografia.
Questa mattina ho fatto l'ecografia e i risultati sono:

Al QSE della mammella sn, nella sede del reperto palpatorio, presenza di formazione ovalare ipoecogena sottocutanea del diametro massimo di circa 7mm; analoga piu' piccola immagine (diametro massimo di circa 5mm) si osserva in sede para-areolare. Esse appaiono compatibili in prima ipotesi con piccoli linfonodi pur non escludendo altre ipotesi (lipomi?).
Lieve incremento della componente ghiandolare retroareolare sn rispetto alla controlaterale.
Linfonodi di dimensioni subcritiche in sede ascellare bilaterale, a verosimile significato reattivo.

E infine mi han detto di rifare l'ecografia fra qualche mese per vedere se crescono di dimensione.

Un paio di domande:
1) I lipomi sono tumori benigni giusto?
2) Dal risultato dell'ecografia mi devo preoccupare/ ce qualcosa di anomale?

[#5] dopo  
Dr. Renato Di Marco

32% attività
0% attualità
16% socialità
ATRI (TE)
ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)
L'AQUILA (AQ)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2011
si, i lipomi sono tumori benigni.
La diagnosi di certezza è sempre pero' data dall'esame istologico dopo l'asportazione.
Dalla risposta dell'ecografia si desume che le piccole formazioni siano localizzate in sede sottocutanea e non nel contesto della ghiandola mammaria.
Escluderei noduli di pertenenza ghiandolare e linfonodi inframammari la cui localizzazione è nel contesto della ghiandola. Non leggo una descrizione dei margini delle lesioni ( regolari, irregolari, sfumati) e valutazione colordoppler del nodulo ( non sempre quest'ultima viene eseguita).
Mi pare comunque corretto il consiglio di una rivalutazione ecografica a breve.
Dr. Renato Di Marco chirurgo senologo Ospedale Civile "San Liberatore" - Atri (TERAMO)

[#6] dopo  
Utente 264XXX

grazie della risposta!
Quindi dal risultato dell'ecografia ancora non si sa' cosa sono con certezza quelle "palline" ?

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi scusi ma la sua preoccupazione mi sembra proprio eccessiva.

Completi l'iter diagnostico con i controlli prescritti e non ci pensi più

1) >>perchè ho letto che proprio che quando non sono dolenti e non sono mobili potrebbe trattarsi di un tumore al seno>>

Il tumore del seno a 18 anni in un maschio è pressochè INESISTENTE

2) Ha un referto di "linfonodi reattivi" , rilevabili nella maggioranza della popolazione per cause varie compresa quella
>>Ah da circa un'anno e mezzo uso antitraspiranti perchè ho un'eccessiva sudorazione>>

Stia tranquillo e faccia il controllo a scopo puramente precauzionale.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 264XXX

La ringrazio per la risposta e per la rassicurazione
Ora cerchero' di stare piu' tranquillo