Utente 264XXX
Salve,
vengo da un periodo di amenorrea (dovuta a fattori alimentari) che si protrae a fasi alterne da circa un anno. Grazie al reinserimento nella mia dieta di alcune sostanze di cui era carente, sono riuscita ad avere regolari mestruazioni per due mesi. Dopodichè si sono bloccate di nuovo (l'ultima mestruazione risale alla metà di ottobre). Da una settimana avverto un indolenzimento della mammella, in particolar modo attorno ai capezzoli. Le due cose, amenorrea ed indolenzimento, sono in qualche modo collegate? Ho sentito parlare in caso di dolore ai capezzoli, dell'innalzamento del livello della prolattina, potrebbe riguardarmi?
Oppure l'indolenzimento è un sintomo premestruale?
Premetto che non ho mai avuto sintomi premestruali di questo genere e che prima di questo periodo di amenorrea avevo delle mestruazioni abbastanza regolari.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non è facile trovare una correlazione.

1) Non mi preoccuperei del dolore in considerazione dell'età e delle caratteristiche dello stesso.
Nel senso che non c'è nulla di sospetto in senso oncologico riferito alle caratteristiche del dolore che descrive .

https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/72/I-dolori-al-seno-mastal

https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/34/Cura-del-sintomo-dolore

Ma ovviamente occorre una visita per averne conferma o per valutare quale possa essere la componente extramammaria del dolore (problemi alla colonna cervicale ??)

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20comp

Stia comunque tranquilla . Legga i link allegati e ci aggiorni se lo desidera.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 264XXX

La ringrazio, ho trovato molto utili i suoi articoli.

Grazie mille