Utente 312XXX
Buongiorno.
Ho 25 anni e un ansia pazzesca da cinque giorni.
Venerdì sera stavo giocando nel letto con il mio bambino di due anni e all'improvviso, mentre appoggiava la sua manina sul mio seno destro ho sentito dolore, all'inizio pensavo si trattasse di un foruncolo o qualcosa del genere ma poi toccando e andando bene a fondo schiacciando ho avvertito una pallina: panico!
Questa pallina è dura, fa male al tatto, NON E' mobile e si trova nel seno destro, a sinistra (e quindi non dalla parte dell'ascella) ed è in alto (più o meno; mi rendo conto che non è semplice spiegare e capire la posizione scrivendolo).
So che probabilmente non avrei dovuto farlo ma navigando in internet e leggendo di donne che hanno avuto la mia stessa esperienza, non ho fatto altro che leggere che una pallina mobile non è preoccupante mentre una pallina non mobile è sicuramente segno di cancro.
Sono quattro giorni che non dormo e non mangio, sono spaventatissima.
Questa sera andrò dal mio ginecologo, ma nel frattempo volevo un parere di qualcuno che se ne intende.
In famiglia, tra i parenti stretti (nonne, mamma e sorella) non ci sono casi di cancro al seno, tra i parenti di secondo grado però sì: due sorelle di mia nonna materna e tre sorelle di mio nonno materno.
Se può servire aggiungo anche che aspetto le mestruazioni tra il 22 e il 25 luglio e cioè la prossima settimana, infatti tra sabato e domenica ho iniziato ad avvertire il solito dolore ai seni che mi compare prima dell'arrivo delle mestruazioni.
Non ho mai assunto la pillola salvo 7 anni fa per soli 4 mesi. L'ho interrotta perché mi provocava forti mal di testa.
Ho un seno abbastanza piccolo, taglia 2°.
Spero di aver dato tutte le informazioni necessarie per potervi permettere almeno di accennare un ipotesi.
Grazie in anticipo per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ormai credo che sia il caso di sapere quale sia stata la conclusione diagnostica della visita.

(^__^). Ci aggiorni se lo desidera.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 312XXX

Buongiorno Dott. Catania e grazie per la risposta.

Il mio ginecologo mi ha per prima cosa fatto una visita ginecologica ed è risultato tutto nella norma.
Successivamente mi ha fatto la palpazione ai seni e mi ha detto di stare tranquilla perché si tratta di una pallina di grasso. Mi ha comunque detto di non sottovalutarla, di tenerla controllata e di fare un ecografia solo nel caso aumenti di volume.
Gli ho spiegato che questa pallina fa male al tatto (soprattutto nei giorni scorsi perché già da ieri il male è molto diminuito) e lui mi ha detto che quando fa male non si tratta di tumore.

Diciamo che mi sono un po' tranquillizzata ma sto valutando comunque di fare l'ecografia senza aspettare l' eventuale ingrossamento di questa pallina. Pensavo di aspettare l'arrivo delle mestruazioni previsto per la prossima settimana per verificare se successivamente questa pallina sparisca e in caso di persistenza procedere con l'ecografia.

Lei cosa mi consiglia? E cosa ne pensa della diagnosi del mio ginecologo? Sono effettivamente possibili palline di grasso nel seno?

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia tranquilla, ma faccia l'ecografia. La pallina di "grasso" si chiama lipoma.

Ripeto stia tranquilla ma faccia l'ecografia non necessariamente con urgenza.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 312XXX

La farò sicuramente.
Grazie ancora dottore.
Buona giornata