Utente 137XXX
Buongiorno,
da circa 2 mesi mia madre ( 46 anni) presenta una secrezione al seno
sinistro spontanea trasparente monolaterale tuttavia pluriorifizionale.
Ha eseguito la mammografia ed il referto è il seguente
I referti mammografico ed ecografico sono da ritenersi sostanzialmente
invariati. Stabili anche i noduli di aspetto benigno presenti bilateralmente
Conclusioni: Quanto rilevato clinicamente a sinistra presenta caratteristiche
prevalenti di benignità anche in assenza di rilievi strumentali.
Ora siamo in attesa dell'esame citologico della secrezione ma nel frattempo ci
tenevo ad un vostro parere
Premetto che soffre di tiroidite di Hashimoto, assume Eutirox e nell'ultimo
mese accusa verigini.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se pluriorifiziale attenderei l'esito del citologico con tranquillità, ma ovviamente in questo caso il parere reale di chi ha eseguito la visita ha maggior valore rispetto ad un consulto virtuale a distanza.

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/77-secrezioni-seno.html

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 137XXX

La ringrazio molto, nel caso in cui la citologia dovesse risultare positiva quali altri esami sarebbero da eseguire? Avendo già eseguito ecografia e mammografia
Riporto inoltre che la secrezione ultimamente sembra essersi arrestata
Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Cosa intende per positiva...
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 137XXX

Intendo dubbia o indice di malignità.
Quello che vorrei capire è se pur essendo multiorifizionale e nonostante l'ecografia non abbia evidenziato nulla possano essere presenti lesioni da rimuovere chirurgicamente (anche se magari benigne). Grazie!

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se persistono dubbi in questi casi avendo eseguito mammografia ed ecografia si può ricorrere alla Risonanza Magnetica con mezzo di contrasto.

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/quando_perche_fare_RMM.htm
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 137XXX

Buonasera Dottor Catania, l'esame citologico della secrezione eseguito ormai un anno e mezzo fa era risultato negativo alla ricerca di cellule neoplastiche. Sono state eseguite altre due mammografie in marzo 2014 e febbraio 2015 come da regolare controllo e tutto è risultato nella norma.
Tuttavia la secrezione persiste e nelle ultime settimane mia madre ha percepito prurito a livello del capezzolo e colorito violaceo. Lei ritiene che sia dovuto al ristagno della secrezione a
Iivello del reggiseno e che le sia capitato in maniera simile quando allattava. Tuttavia la mia paura è la malattia di Paget. Ritiene che sia compatibile?
Consiglia una visita senologica anche se l'ultima è stata eseguita 3 mesi fa?
La ringrazio ancora per il suo aiuto

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Cosa c'entra la malattia di Paget ?

Le avevo già scritto (nel 2013) che in caso di dubbi ( e non mi pare che ce ne siano) di fare una Risonanza Magnetica
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com