Utente 318XXX
Buona sera dottori. Ho un seno abbondante, ma in questo ultimo periodo ancora di più. Prima del ciclo il mio seno gonfia, i capezzoli diventano turgidi e diventa molto dolente. Tutto ciò poi termina o con l'arrivo del ciclo dopo 3 4 giorni dall'arrivo del ciclo. Da quasi due mesi, ovvero dalla fine di due cicli, ho notato che il seno è rimasto gonfio, è più sodo del solito ( io non ho un seno sodo) i capezzoli tendono ad inturgidirsi spesso e a volte ho come la sensazione che ci fosse una massa più dura in entrambi i seni. (con massa non intendo noduli o piccole ghiandole). Ho avuto un ciclo leggermente più scarso e corto in questi due mesi e questo associato al seno diverso, mi aveva fatto sospettare una gravidanza. Ho avuto un ciclo il 6 settembre e Ho deciso di fare il dosaggio sanguigno del beta hcg per due volte uno a distanza di 18 giorni dal rapporto e un altro a distanza di 43 giorni dal rapporto. ( pur avendo avuto il ciclo di settembre e ottobre) Il risultato è stato negativo. Quindi penso che il cambiamento del seno non sia associato ad una gravidanza. Cosa può determinare cambiamenti del genere al seno? Dato che ho avuto un ciclo diverso dal solito è possibile che sia tutto legato ad alcuni sbalzi ormonali? O al fatto che ho avuto questo rapporto dopo 2 anni? martedì farò una visita, ma volevo avere qualche idea! Vi ringrazio, spero in una vostra risposta.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E' molto probabile che dipenda quanto scrive da "sbalzi ormonali" per usare le sue parole.

Ovviamente una visita è necessaria per una conferma.

Intanto legga

Legga ( e se ha dubbi ulteriori ci aggiorni)
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/i%20dolori%20al%20seno.htm

https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/34/Cura-del-sintomo-dolore

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20comp

Talvolta anche la semplice scelta di un reggiseno adeguato può essere utile, per quanto possa sembrare paradossale
https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/15/Il-reggiseno-uno

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 318XXX

Dottore a me quello che preoccupa veramente tanto è il gonfiore al seno. Per quanto riguarda il dolore, appare solamente qualche giorno prima del ciclo. Quindi attualmente non ne ho. Avevo associato tutto ciò ad una possibile gravidanza. Ma ho avuto il ciclo, se pur scarso, sia a settembre che ad ottobre, il test (del sangue) del beta hcg effettuato due volte, di cui l'ultima a 43 giorni dal rapporto è risultato negativo. Io prnso che se ci fosse stata una gravidanza in corso, dopo 43 giorni dal rapporto, si sarebbe vista. No?

[#3] dopo  
Utente 318XXX

Dottore a me quello che preoccupa veramente tanto è il gonfiore al seno. Per quanto riguarda il dolore, appare solamente qualche giorno prima del ciclo. Quindi attualmente non ne ho. Avevo associato tutto ciò ad una possibile gravidanza. Ma ho avuto il ciclo, se pur scarso, sia a settembre che ad ottobre, il test (del sangue) del beta hcg effettuato due volte, di cui l'ultima a 43 giorni dal rapporto è risultato negativo. Io prnso che se ci fosse stata una gravidanza in corso, dopo 43 giorni dal rapporto, si sarebbe vista. No?

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La diagnosi di gravidanza si fa con un test e non certo interpretando lo stato tensivo delle mammelle.

Non Le rimane che una vista per essere rassicurata del tutto.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 318XXX

Intende una visita al seno? Comunque io il test l'ho fatto sul sangue. Quindi dovrei escludere questo

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Visita al seno ovviamente
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#7] dopo  
Utente 318XXX

La ringrazio.lla farò domani. Ma quali potrebbero essere le cause di questo gonfiore post-ciclo? ( a parte la gravidanza che sembra essere esclusa)

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sempre ormonale "parafisiologica" : rilegga i link allegati
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
Utente 318XXX

Si si. Ho letto, ma i link parlano delle mammelle gonfie. Io ho gonfiore ai seni, i capezzoli sono p8u o meno normali. Ho piú massa ecco, il seno è piú pesante. Come se dovesse arrivare il ciclo, ma questo è già finito da pochissimi giorni. E poi completamente non ho dolore. Quello che le ho descritto fa differenza dal gonfiore alle mammelle?

[#10] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ricominciamo d'accapo : il dolore, più o meno presente, e/o il senso di tensione (=soggettivo) possono avere un andamento ciclico, ma talvolta (ecco perché parafisiologico) anche non ciclico. Ed è tutto normale

Tutto ciò dovrebbe corrispondere al suo " Ho piú massa ecco, il seno è piú pesante". Quindi tutto normale.

Ma ovviamente non si può fare diagnosi su una sintomatologia riferita e per questo occorre la visita di conferma.



Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com