Utente 354XXX
Buongiorno,
Sono una ragazza di 21 anni e circa un anno fa mi è stato diagnosticato un eczema atopico sui seni. A parte qualche prurito di tanto in tanto dovuto anche ad allergia ad alcuni tipi di reggiseno, il tutto si era risolto applicando una pomata a base di cortisone, locoïd. Fino a ieri non ho più notato niente di strano, se non che, immergendomi nel mare per fare il bagno, ho sentito un bruciore fortissimo a livello dei capezzoli, più marcato sul lato destro. Ho subito notato che il capezzolo si era arrossato e c erano delle macchioline rosse, come minuscoli taglietti. Se li sfioro bruciano, così come se cerco di applicare della crema. Stamattina, al mio risveglio, ho notato delle crosticine dove rosso scuro su entrambi i capezzoli, in modo più marcato su quello destro. Prima di immergermi in mare non avevo alcun disturbo..è il caso di preoccuparsi? Consigliate qualche tipo di trattamento?
Vi ringrazio in anticipo per la vostra risposta.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'è nulla di preoccupante in senso oncologico.

Qualora persistesse la sintomatologia una visita dermatologica di controllo è indicata.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 354XXX

Grazie Dottore!
La ringrazio per la sua rapidissima risposta.
Le auguro una splendida giornata!

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com