Utente 140XXX
Caro Dott. Catania, la disturbo per chiederLe gentilmente un consulto per quanto mi riguarda dei noduli al mio seno che ho da svariati anni e che complice la mia ipocondria, ogni tanto accendono in me ansia e stress avvolte ingestibili.
Siccome, sono un ragazzo robusto e sportivo , ora peso 94 kg e sono alto 184 cm, ho un seno un po muscoloso e anche un bel po adiposo.
I miei capezzoli sono modesti e avvolte sono sempre all'interno, quando sento freddo o vengono sfiorati escono fuori. Nel 2008 feci una ecografia perché mi sentii dei noduli lateralmente e sotto i capezzoli e il medico di base e poi il medico radiologo attraverso una ecografia, mi dissero entrambi che sono noduli adiposi e che avvolte dando dei traumi(facendo sport ) si possono infiammare e mi hanno consigliato assolutamente di pigiarli e toccarli continuamente.
Oltre a questo, comunque i medici mi hanno detto che in quella zona comunque ci sono anche i linfonodi e quindi toccarli e pigiarli non è proprio cosa da fare, in quanto si indolenziscono.
Ieri sera, prima di coricarmi, sentivo un leggero fastidio al petto e toccandomi, nel seno sx ho sentito una parte che mi faceva male, e scrutando con le mie manacce ho sentito un nodulo un po duro e allungato sotto l'areola sx laterale sx un po indolenzito e toccandolo mi faceva male.
Ora sono di nuovo in panico, ho paura che sia qualcosa di brutto.
Purtroppo mia mamma è una paziente oncologiza dal 2004 con cancro al seno ed ha avuto anche metastasi cerebellari cosa che ha operato e trattato e ora in stretti controlli radiologici.
Lei cosa mi consiglia da fare?
Siccome, ho giocato a calcio sabato scorso, potrebbe essere un trauma subito in quella zona?
naturalmente più tocco e più mi fa male.
Oggi o domani vorrei andare dal mio medico per una visita clinica.
Potrebbe essere sufficiente? meglio fare una ecografia di controllo? l'ultima l'ho fatta nel 2009.
Grazie mille anticipatamente per la sua risposta.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive mi sembra che la situazione (occorrerebbe una visita per una conferma) sia IDENTICA a quella che descrive del 2008 e pertanto non ravvedo ragioni di preoccupazione.

Il caso della mamma è l'unico nella sua famiglia per tumore al seno e/o ovaio e a quale età è insorto quello della mamma ?

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 140XXX

Il caso della mamma è l'unico nella mia famiglia.
Mamma ha cominciato la battaglia a 44 anni circa.
Ora ne ha 54 tra 13 giorni, ha subito una mastectomia totale della mammella dx con asportazione di tutti i linfonodi, poi dopo 5 anni (2010) ha avuto una met cerebellare, asportata chirurgicamente . Poi successivamente nel 2012 e 2013 avuto (sembrerebbe) 2 piccole neoformazioni in quella parte della testa aggredendole e completamente e rimosse con cyber-knife all'istituto cdi di Milano.
Ora stretto controllo con rmn cerebrale e tc total body markers e visite oncologiche, seguendo un piano terapeutico giornaliero con assunzione di un farmaco molto costoso che ora però, non ricordo il nome.
Domani per sicurezza andrò dal mio medico curante per effettuare una visita medica e controllare questi noduli e le darò riscontro di cosa mi dirà.
Grazie mille della risposta.

[#3] dopo  
Utente 140XXX

dimenticavo, il tumore asportato inizialmente era un caricnoma infiltrante di 3 grado. ma linfonodi negativi...poi però dopo 5 anni è successo quello che nessuno si aspettava.
Ma non importa, ora Mamma sta abbastanza bene e gode di una buona qualità di vita e noi figli e marito gli stiamo affianco per vincere questa battaglia.
Non abbassiamo mai la guardia, nonostante le cose ora vanno benino.
Mi scusi per il benino, ma siamo scaramantici :).
Grazie e saluti.

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
D'accordo.

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 140XXX

Scusi la curiosità, come mai ha voluto sapere queste informazioni riguardo a mamma?
Pensa che io dovrò fare dei controlli e particolari visite in quanto ho un parente cosi ristretto con questa grave malattia?
Mi scusi, ma sono un po ipocondriaco e ansioso :).
Anche se leggendo i suoi articoli, avendo meno di 30 anni e già avendo effettuato ecografia e visite , mi sento abbastanza sereno per questi noduli al seno. :)
Grazie mille

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia tranquillo con i dati che ha riportato . E mi scusi per la mia inguaribile pignoleria.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#7] dopo  
Utente 140XXX

Dott. Catania ma quale scuse, essere pignoli e avere più dati ed elementi possibili fa si che di andare verso un anamnesi corretta.
Mi ero solo preoccupato (dato la mia ipocondria ossessiva e ansia) di tutte quelle domande.
Oggi pomeriggio andrò ad effettuate la visita medica dal mio curante.
Attualmente, a forza di toccare, come l'acqua santiera, il nodulo sotto al capezzolo mi si è indolenzito insieme a quello interno spostato verso lo sterno.
Comunque al tatto, si sente che si muove ed è rotondo, quello sotto al capezzolo, e l'altro quello verso l'interno, sembra allungato sempre movibile.
Una curiosità, io ho il 3 capezzolo proprio sotto al capezzolo maggiore di sx, questa pallina, la sento proprio in mezzo tra i due(in basso a quello maggiore e in alto a quello minore).
Può essere la ghiandola mammaria del 3 capezzolo?
Scusi l'ignoranza, ma io di questo 3 capezzolo so solamente che sono chiamato: il figlio della lupa!!!
Grazie mille della risposta anticipata e le farò sapere dopo la visita.

[#8] dopo  
Utente 140XXX

Carissimo Dott. Catania, ieri pomeriggio, ho effettuato la visita medico dal mio curante.
Purtroppo, non ci stava il mio medico di sempre, ma era sostituito da una medico coetanea, molto carina e simpatica.
Mi ha fatto sdraiare sul lettino senza maglia, con la mano dx bagnata, mi ha cominciato a tastare la mammella di sinistra con la mano aperto, con le dita, mi ha fatto alzare la mano abbassare.
Secondo Lei, sono anche questi dei noduli di grasso che sono presenti nei miei pettorali in quanto un po sovrappeso (94kg x 1.84 m) e di stare non tranquillo ma tranquillissimo perché la mammella è il cavo ascellare è completamente libero.
Alle mie domande , si è prestata con molta pazienza e mi ha risposto che questi lipomi o noduli di grassi quando si tastano, avvolte possono sentirsi e avvolte no, comunque quando si sentono, mi ha spiegato che sono morbidi , avvolte allungati e cosa che non fa destare preoccupazione, sono la loro mobilità e per concludere, mi ha spiegato che questa malattia per l'uomo sotto ai 30 anni è veramente sconosciuta.Mi ha speigato che anche dei colpi o traumi possono comunque infiammare questi noduli.
Quindi, mi ha rimandato a casa con serenità e tranquillità, senza segnarmi nessuno esame da effettuare.
Con l'occasione,volevo ringraziare anche Lei dott. Catania per la sua inappagabile disponibilità e serietà che ci mette a disposizione su questo fantastico portale.
Ora i noduli mi fanno un pochino male, per averli toccati in qeusti giorni, cosa mi consiglia di applicarci sopra?
Grazie mille

[#9] dopo  
Utente 140XXX

Dott. Catania, mi scusi, ma secondo Lei, per scrupolo meglio farsi visitare dal proprio medico curante e magari fare una ecografia?

[#10] dopo  
Utente 140XXX

Dott. Catania appen puo, mi può rispondere gentilmente?
Cmq ora il nodulo non toccandolo piu non fa piu male e si è rimpicciolito.
Ora al tattto è acnora piu molle e movibili sui piani circostanti.
Che ne pensa=?

[#11] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E' sufficiente farsi visitare dal suo curante.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#12] dopo  
Utente 140XXX

grazie dottore, appena effettuerò la visita dal curante le farò sapere.

[#13] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
D'accordo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#14] dopo  
Utente 140XXX

Caro Dott. Catania, sono di ritorno dalla visita medica del mio curante fisso.
Mi ha detto che secondo lui che potrebbero essere o lipomi di grasso o piccoli fibromi mammari.
Inizialmente, sapendo che sono ipocondriaco mi ha detto , se vuoi ti fa una ecografia cosi stai tranquillo, ma sappi che secondo me non è necessaria.
Quindi fatto sta che il mio medico curante non mi ha prescritto nulla.
Mi ha detto di stare tranquillo.
Secondo lei , si può sentire al tatto se il nodulo in questione è un lipoma o un fibroma?
Grazie mille.

p.s meglio fare l'ecografia di controllo?

[#15] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ricominciamo ???(^____^)

Legga perchè non Le rispondo anche se quel consulto è stato richiesto per cause differenti

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#16] dopo  
Utente 140XXX

ho capito tutto. la ringrazio mille per la risposta. cercherò di stare tranquillo

[#17] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Bene....anche se per mia esperienza troverà qualcos'altro su cui preoccuparsi (^____^) Perché non si fa aiutare da qualcuno ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com