Utente 244XXX
Buongiorno, sono una ragazzo di 24 anni, vorrei un vostro parere.
Due anni fa ho subito una mastectomia sottocutanea al seno destro, con diagnosi di ginecomastia confermato da esame istologico che ha avuto esito positivo.Ora però in corrispondenza della "cavità" che si è venuta a creare per la mancanza della ghiandola avverto una presenza tipo cisti, volevo chiedervi se nonostante l'intervento c'è il rischio i recidiva o semplicemente potrebbe trattarsi di tessuto adiposo che si sta formando a riempire lo spazio.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Il suo è un caso in cui senza una visita è impossibile azzardare ipotesi.

Se è ad esempio è rimasto, ed è possibile , tessuto ghiandolare ovviamente ora potrebbe avere un aspetto ghiandolare. Ma tessuto ghiandolare minimo non implica necessita a doverlo rimuovere.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com