Utente 373XXX
Buongiorno, ho 28 anni e assumo yasminelle da circa 10 anni per ovaio policistico, che attualmente risulta 'guarito'. Ho un'alimentazione ricca di verdura, faccio regolare attività fisica, fumo con moderazione. Oggi il medico visitandomi ha prescritto un'ecografia per una mastopatia fibrocistica che mi preoccupa. Che significa mastopatia fibrocistica? Vorrei interrompere yasminelle ma mi è stato sconsigliato, considerando che la interromperei comunque entro uno o due anni. Non ci sono casi di tumore al seno in famiglia e anche mia madre aveva lo stesso problema. Vorrei un suo parere in merito.. saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Provi a trascrivere il referto dell'ultima ecografia e scommetto che non c'è una diagnosi di "mastopatia fibrocistica " (^____^).

Tanti saluti

Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 373XXX

Le riscrivo a distanza di due mesi perché solo ora la dottoressa ha confermato tale mastopatia fibrocistica. L'ecografia dice soltanto che non ci sono sospetti per malignità. Intanto prima del ciclo, ma anche molto prima, il seno si gonfia molto e fa male, si riempie di noduli e ogni volta vado in confusione nell'esaminarlo. Il seno destro è più grande e gonfio, al tatto più denso e 'noduloso'. È sufficiente questa ecografia con seno fibrocistico e attendibile? L'ecografo era arrabbiato perché effettuavo una visita simile a 28 anni e ha detto che non nota variazioni rispetto a quella di due anni fa. Io sono molto spaventata ma non posso fare ecografie ogni mese. I capezzoli, soprattutto il destro, a volte si riempiono di puntini leggermente più chiari dai quali non esce alcun liquido. Anche dopo le mestruazioni rimangono alcuni piccoli nodulini, credo rotondi o ovali. Insomma, non sono tranquilla, attendo un suo parere, chiedendole consiglio su ogni quanto ripetere ecografia, e se la mastopatia potrebbe essere di ostacolo all'interpretazione. La ringrazio di cuore.

[#3] dopo  
Utente 373XXX

Sinceramente devo specificare che l'eco è stata 'rivista' da due medici di base, che mi hanno tranquillizzata, o almeno ci hanno provato. Uno di essi ha visitato il seno prima dell' ecografia e lo scorso anno anche la mia ginecologa. Mia madre riferisce di aver avuto lo stesso problema da giovane. Ho però scoperto che mia nonna ebbe un cancro al seno all'età di 85 anni, in seguito, presumibilmente, ad alcune cure farmacologiche che non conosco. Un'altra cosa che mi inquieta è il capezzolo destro, a volte con la pelle più secca. Ammetto di vivere un momento stressante.