Utente 310XXX
Buonasera dottore , sono nuovamente alle strette con il mio seno . Ultimamente ho avuto una forte infiammazione provocata da un disturbo mandibolo temporale nella parte destra del viso , in concomitanza prima delle mestruazioni il seno ha iniziato a darmi forti dolori di carattere trafittivo ed un dolore generale seguito anche dal movimento , come se il seno "tirasse" . Al tatto ho sentito come una ciste mobile dolente al confine fra seno ed ascella , percepibile solo in alcune posizioni , che regolarmente sparisce dopo il ciclo , così come il dolore . Di nuovo vicino al ciclo mestruale mi si sono presentati gli stessi sintomi accompagnati però da dolore di collo e spalla e fin dietro la schiena . Inoltre questi dolori si irradiano al ascella e fin sopra la clavicola . Arriva il ciclo mestruale e iniziano a diminuire pian piano . Ho prenotato già un ecografia di controllo . La più recente fatta ad aprile presentava varie cisti con micro calcificazioni classificate come non patologiche sia a dx che sx . Inoltre a destra ectasia duttale diffusa oltre le cisti e linfonodi reattivi in ascella . Eseguo le ecografie a distanza di 6 mesi perché mi è stata diagnosticata una mastopatia fibrocistica. In attesa del controllo , ovviamente immagino che on line non si possa fare diagnosi , possono essere questi campanelli di allarme per qualcosa di più grave nel seno .? Ho letto molte testimonianze in cui il dolore alla schiena era segno di un brutto male . La ringrazio in anticipo per la cortese risposta

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Completi il programma dei controlli cui fa cenno , ma da quanto descrive nell'attesa sarei assolutamente tranquilla in senso oncologico.

Legga

Dolori al seno
https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/72-dolori-seno-mastalgia-mastodinia.html
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/cura_sintomo_dolore_mamario.htm
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20competenza%20ortopedica.htm

Tanti saluti
Salvo Catania

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 310XXX

Buongiorno Dottore, anzitutto la ringrazio per le risposte esaustive e per il lavoro di informazione che porta avanti . Mi scuso se ritorno sull'argomento dopo mesi . Ma purtroppo mi trovo nuovamente a correre dal medico ad eseguire una ecografia per l'ennesimo nodulo . Mi ero scordata di specificare che dal 2015 mi hanno riscontrato oltre alle cisti che "vanno e vengono" anche un piccolo fibrolipoma ( poco sopra il cm ) nel seno sinistro adiacente a tre grandi cisti . Purtroppo per via delle cisti non era ben visibile , ma adesso che sappiamo che è lì ad ogni controllo ecografico il medico insiste fino a che non lo vede . Le stavo dicendo che martedì dovrò tornare nuovamente di urgenza a fare un ecografia, improvvisamente qualche giorno dopo la fine delle mestruazioni ( ed in concomitanza con il primo giorno fertile ) il seno sinistro si è come "infiammato" in corrispondenza più o meno del punto in cui ho il piccolo lipoma . Ed ho iniziato a sentirlo al tatto come un nocciolo mobile e duro . Ovviamente mi sono spaventata ed ho prenotato per la prima data disponibile . Già una volta lo scorso anno ho avuto la stessa sintomatologia sempre nel seno sinistro ed era sempre questo lipoma .
Io purtroppo non riesco a stare tranquilla . Da settembre ( ho preso appuntamento tramite cup ) inizierò a farmi seguire da un centro senologico qua a Roma dove mi faranno prima visita mammografia e nuovamente ecografia ( adesso faccio solo tramite visite private quando serve ) così da farmi realizzare un programma di prevenzione mirato .
Le mie paure sono che da dicembre ( ultima ecografia che era invariata rispetto a quella di 6 mesi prima solo con qualche ciste in più ) ad adesso si sia sviluppato qualcosa di brutto che ha infiammato il seno , perché comunque questo nodulo io l'ho sentito improvvisamente dopo una giornata particolarmente stancante , il giorno prima non c'era me ne sono accorta perché la mattina dopo ho sentito dolore come infiammatorio al seno . Adesso dopo 4 giorni il dolore è passato ma il nodulo lo avverto lo stesso anche se in maniera minore ( solo se tengo le braccia lungo il corpo nella normale posizione di autopalpazione sdraiata lo debbo cercare un po' ) .
Inoltre nonostante mi abbiano detto che questo fibrolipoma va solo monitorato io vorrei farlo rimuovere , perché è già la terza volta che corro in ecografia a farlo vedere in un anno e mezzo perché lo percepisco nel periodo ovulatorio e mi spavento e psicologicamente mi sta distruggendo . La ringrazio per ogni consiglio che vorrà fornirmi . Cari Saluti .
Dimenticavo io sono sempre così spaventata perché soffrendo di sclerosi multipla ho terrore che un eventuale tumore possa complicarla che già adesso ho non pochi problemi .