Utente 365XXX
Gentili dottori, sono un ragazzo di 29 anni.
Ieri al momento di fare la doccia ho notato un piccolo rigonfiamento visibile ad occhio nudo al seno destro, una sorta di pallina dura di 5-6 mm, mobile al tatto. Se "pinzo" la pelle con le dita, la riesco a "sollevare" e spostare. Non mi provoca nè dolore nè fastidio. Avevo già notato al tatto un lieve rigonfiamento tempo fa, ma era così piccolo e comunque non visibile che lo avevo erroneamente attribuito al lavoro in palestra (pratico molti esercizi per i muscoli pettorali da diversi anni), mentre ora si è decisamente ampliato, tanto che se tendo i muscoli si nota chiaramente. Mi era già successa una cosa simile al collo vicino all'orecchio, ed il rigonfiamento era sparito dopo qualche giorno. Non prendo assolutamente steroidi o prodotti per aiutare il lavoro in palestra, anche perchè soffro di gastrite e reflusso gastroesofageo da 6 anni, ed assumo Lansox 30 circa 9 mesi l'anno (in estate riesco a farne a meno). Cerco di mangiare il più correttamente possibile, ma la frutta mi provoca dolori di stomaco molto forti, quindi non la mangio integrando un po' con Supradyn e tisane alla frutta. Negli ultimi anni però mi sono ammalato molto spesso, attualmente sono alla quinta ricaduta influenzale in 4 mesi, e alla terza in un mese.
So che il tumore al seno maschile è molto raro, e in soggetti giovani lo è molto di più, quindi non mi sento particolarmente preoccupato in quel senso, tuttavia essendo ultimamente di salute altalenante ed avendo una forte incidenza di tumore al seno in soggetti femminili nella mia famiglia (due nonne ed una zia lo hanno avuto, rispettivamente due benigni, ed un maligno), e di tumori all'intestino (un nonno ed una zia), vorrei avere qualche informazione in più su cosa potrebbe essere, in attesa di consultarmi con il medico curante la prossima settimana, ed eventualmente fare esami di approfondimento.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sì alla sua età il tumore del seno maschile è quasi inesistente.

Tuttavia va dimostrato in presenza di un elevato rischio familiare.

Pertanto una visita, senza alcuna preoccupazione, ed eventualmente una ecografia mammaria è indicata.

Legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/73-mammella-maschile-ginecomastia-carcinoma-patologia-mammaria.html

Tanti saluti

Salvo Catania

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com