Utente 379XXX
Sobno stata operata 6 volte volte senza successo per una mastie periduttale. Ora mi propongono una Mastectomia con protesi e asportazione capezzolo-areola. Sono disperata confusa echiedo aiuto

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Purtroppo ci fornisce scarsi dati per poter comprendere a distanza le ragioni di una proposta così aggressiva.

Pertanto non mi sento di apportare il contributo che si aspetta da noi.

Posso però esprimere diverse perplessità :

1) Una mastectomia per una mastite periduttale anche plurirecidiva è spropositata perché la sede della lesione (metaplasia squamosa) risiede nel dotto terminale del capezzolo. Perché asportare tutta la mammella ?

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/mastite_periduttale.html

Come se per aggiustare un rubinettto guasto l'idraulico proponesse di abbattere tutta la casa (^___^) e poi rifare le tubature.

2) E' concettualmente paradossale che si tenti di salvare il seno per un tumore maligno e poi lo si asporta per una infiammazione !!!!!!?????

3) Mi occupo di questa patologia da oltre 30 anni e non ho ancora avuto occasione di proporre neanche una sola volta una mastectomia per curare una mastite periduttale.

4) Ammesso e non concesso che trovi indicazione una mastectomia (ribadisco il mio dissenso) ....e chi sarebbe l'irresponsabile chirurgo che pensa di poter fare una ricostruzione contemporanea senza correre e ovviamente far correre rischi altissimi di una catastrofica infiammazione anche a carico della protesi ??

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi sono reso conto rileggendo la mia risposta di avere forse incrementato il suo livello di ansia.

Spero di rimediare ribadendo ancora una volta che la sua patologia è curabilissima con un (non certo banale) piccolo intervento in anestesia locale ed in regime di Day-Hospital...ed ovviamente in regime di SSN.


http://www.senosalvo.com/approfondimenti/mastite_periduttale.html

Tanti saluti


Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#3] dopo  
Utente 379XXX

Grazie. Lei mi ha ridato la speranza.