Utente 394XXX
Salve,
vorrei chiedere un consiglio.
Durante la gravidanza ho scoperto per caso di avere un linfonodo ascellare ingrossato.
Ho messo gentalyn beta e preso antibiotici ma non ha fatto nessun effetto.
Dopo il parto quando ho formato il latte si è gonfiato ancora di più per poi sgonfiarsi di nuovo.
Adesso è sempre presente, forse leggermente più sgonfio, ma sto ancora allattando, ormai da 8 mesi.
Non mi da particolarmente fastidio, cosa può essere?
Sono preoccupata.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>> cosa può essere?>>

E come facciamo a saperlo senza una visita ?

Da quanto scrive è probabile che si tratti di un linfonodo reattivo senza alcun significato patologico.

Ma ripeto

1) Una visita con il curante per conferma è indicata

2) STACCARE immediatamente dalla ricerca di informazioni sulla salute su un tema così ansiogeno

Legga perchè

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html

https://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-interna/485977/Linfonodi-collo-gonfi#2225113

https://www.medicitalia.it/consulti/Senologia/481804/Retrazione-cutanea-al-seno-a-16-anni

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/linfonodi_sistema_linfatico.htm

Tanti saluti



Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 394XXX

Grazie per la risposta.
Vorrei aggiungere solo una cosa che mi preoccupa un pò:
Ultimamente ho subito una devitalizzazione, ho un paio di carie ancora e sono raffreddata.
Può dipendere da questo un piccolo gonfiore dei linfonodi alla base del collo?
Intanto quello ascellare si è ulteriormente sgonfiato.
Che esami potrei fare per tranquillizzarmi?

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
1) controllo con il curante per conferma

2) STACCARE immediatamente dalla ricerca di informazioni sulla salute su un tema così ansiogeno
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com