Utente 170XXX
Gentili Dottori,
scrivo per esporre il mio problema che non è la prima volta a presentarsi.
Molto spesso a seguito di depilazione con rasoio, specie in estate, e all'utilizzo di particolari deodoranti in stick,avverto piccoli o medi rigonfiamenti molto dolorosi, accompagnati da pizzicore misto a prurito,i in diverse parti di entrambe le ascelle.La sensazione è come quando si ha un pelo incarnito, io ne soffro in diverse parti del corpo ma in questo caso non riesco a capire. Premetto che per un episodio del genere mi sono già allarmata e corsa da un ecografo con risultato di linfonodi reattivi che infatti nel giro di qualche giorno scompaiono.Faccio visite senologiche regolari(l'ultima risale a fine anno 2014 e non è stato riscontrato nulla di anormale ). Da qualche giorno ho svolto il mio annuale controllo con prelievo sanguigno e anche in questo caso emocromo ed altri valori erano tutti nella norma.Pratico l'auto palpazione regolarmente ed i miei seni appaiono morbidi al tatto e senza presenze allarmanti. Aggiungo che sono mamma da 3 anni ma continuo ad avere perdite sierose(simil colostro ) da entrambi i seni; situazione già accuratamente controllata con l'ultima visita senologica(quella del 2014) e controllo della situazione ormonale e valore prolattina, tutto sempre nella norma.
Mi rivolgo quindi a voi per capire se è il caso di allarmarsi nuovamente e ripetere un'altra ecografia ascellare,visita senologica o attendere che sgonfino come sempre e la situazione si risolva spontaneamente.
In attesa di un Vostro gentile riscontro, porgo Distinti Saluti e mi complimento per il servizio svolto.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Purtroppo solo con la visita si può avere una conferma, ma da quanto descrive non mi sembra che ci siano elementi nuovi per anticipare i normali controlli clinico-strumentali.

Legga
Dolori al seno
https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/72-dolori-seno-mastalgia-mastodinia.html
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/cura_sintomo_dolore_mamario.htm
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20competenza%20ortopedica.htm

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Dottore,
La ringrazio per la celere risposta.
Il tutto è passato , sia dolore che gonfiore e rossore, nel giro di un giorno e dopo aver evitato per l'intera giornata, appunto, l'applicazione del deodorante in questione e la depilazione con la lametta.
Persiste solo una zona ancora arrossata e piccola sotto l'ascella sinistra ma presenta le medesime caratteristiche.
Pensa, a questo punto , possa trattarsi di ostruzione delle ghiandole sudoripare?il deodorante che uso mi blocca la sudorazione in effetti.
Cordiali Saluti

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si è possibile
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Dottore,
A distanza di tempo approfitto nuovamente della sua gentilezza.alla regolare palpazione che eseguo,ieri a livello laterale sinistro dal capezzolo fino all'ascella ,ho avvertito una serie di noduli dolorosi con un dolore di tipo pungente.nom sono duri ma sono sparsi per tutta la fascia.premetto che ho già eseguito una visita senologica con ecografia a settembre ed era tutto a posto ma sono molto agitata ugualmente.domani eseguiró un'altra visita specialistica ma mi chiedevo se già poteva darmi qualche accenno di tranquillità.non so se può influire ma in quella zona ho notato un pelo incarnito,potrebbe essere la causa di un'infiammazione magari e il fatto che sia vicina al ciclo mestruale può influire con la densità del tessuto mammario?
La ringrazio infinitamente per l'attenzione
Cordiali Saluti

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto descrive farei la visita in tutta serenità.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Dottore,
Stamattina ho svolto la visita presso un centro lega tumori,anche il dottore alla palpazione ha avvertito addensamenti di tipo nodulare ma nessun riscontro all'eco pur insistendo molto.mi ha detto trattarsi;visto l'imminente arrivo del ciclo solo di ghiandole e quindi mi ha raccomandato controllo a casa dal terzo giorno del flusso mestruale.
A scopo proprio cautelativo,mi consiglia una mammografia o posso dimenticare l'episodio?
La ringrazio per l'attenzione
Cordiali Saluti

[#7] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Dottore,
intanto il ciclo è arrivato e il nodulo notevolmente ridotto cosi come la consistenza del seno,pero riesco ancora a sentirlo.secondo lei devo insistere con un'altra visita?ovviamente sono protratta ad averr fiducia nello specialista chr ha eseguito eco e visita visto che si trattava anche di un signore maturo e quindi suppongo con notevole esperienza ed inoltre di un centro qualificato come la lega tumori però la prudenza non è mai troppa.
Lei cosa consiglia?
Cordiali Saluti