Utente 428XXX
Buon giorno, ho 56 anni, donna, sottoposta a mestectomia sinistra nel 2011 per carcinoma duttale infiltrante di cm 4.8. Coinvolti linfonodo sentinella e un linfonodo ascellare (N1a). Cavo ascellare. Chemioterapia adiuvante, quattro cicli. Un mese fa sono stata sottoposta a RM addome sup e inf con mezzo di contrasto. Nel referto cartaceo si legge tra l'altro: "....in piani di scansione subito caudali, sempre a sinistra, postero lateralmente, immagine nodulare di circa 20 per 26 mm, dotata di potenziamento post contrasto, di non univoca interpretazione (pertinenza utero anessiale?) da valutare a confronto con precedenti esami. Eventualmente meritevole di valutazione strumentale mirata". Questo nodulo, mi è stato detto da chi ha eseguito la risonanza, sarebbe posizionato sopra l'ovaia sinistra. La prossima settimana sarò sottoposta a ecografia vaginale interna ma nel frattempo sono molto in ansia e preoccupata su quello che possa essere questa immagine nodulare ed immediatamente penso ad una metastasi del mio precedente tumore.
Vi ringrazio fin d'ora per un Vostro parere.
Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Essendo di >>di non univoca interpretazione >> comprenderà bene che sia impossibile (oltre che vietato) a distanza esprimere un parere. Aspetti prima di ipotizzare scenari catastrofici, mentre è inevitabile l'approfondimento diagnostico.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com