Utente 262XXX
Salve ;
sono la Signora Rosanna Mamma dell Iscritto ,
una Donna di 59 anni alla quale in seguito alla Mammografia + ecografia+visita senologica
è stato diagnosticato :

es. Clinico Eco mammografia (P1)
a SX,in sede retroareolare profonda,formazione nodulare di c.a. 20 mm,
a margini sfumati e densità disomogenea ,con edema perifocale.
all'ecografia la formazione si configura solida ,e determina attenuazione del fascio ultrasonoro
in profondità: caratteri morfostrutturali francamente sospetti.
si consiglia microbiopsia.

Esame Agoaspirato Mammella SX
Sugli strisci in esame sono presenti emazie ed elementi epiteliali
per lo più isolati o in piccoli gruppi scarsamente coesi che rivelano nuclei aumentati di volume
con citoplasma scarso e incremento del rapporto N/C .

Presenza di cellule neoplastiche m. (C 5) .

Agoaspirato linfonodo ascellare sinistro
Emazie ed elementi linfoidi maturi.
assenza di elementi epiteliali (C 2) .

Gentilissimo Dottore sono molto preoccupata perché mi hanno consigliato di fare subito l' operazione
anche con una certa urgenza.
Mi chiedo a tal proposito visto gli esiti da me sopra citati se devo subito prendere la decisione e seguire l Iter operatorio
oppure affrontarlo con più calma .
va comunque tolto!? lei cosa mi consiglia!?
e cosa mi consiglia anche sul linfonodo ascellare !?

La ringrazio anticipatamente per le sue risposte esaustive e per la sua professionalità
attendo con ansia una sua risposta tempestiva
Grazie
Distinti Saluti Rosanna

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma Le hanno spiegato di cosa si tratta ?

Se sì ovviamente va operato sollecitamente.

Tanti saluti

Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 262XXX

Salve,
la ringrazio vivamente per la sua tempestività nel rispondermi,
si me lo hanno detto che si tratta di un Ca mammella sinistra
tumore non benigno di piccole dimensioni e di dover affrontare al più presto l'intervento .
ora vorrei chiederle gentilmente se è giusto che mi abbiano consigliato l intervento di quadrantectomia alla mammella sinistra; mentre per quanto riguarda il linfonodo ascellare
detto linfonodo Sentinella va asportato subito durante l'operazione !? o mi consiglia di tenerlo sotto controllo!? ;
in quanto vorrei sentirmi sicura dopo l'operazione di non dover
incorrere ad un ulteriore intervento dopo breve tempo.
la ringrazio di nuovo sicura di un suo valido consiglio
distinti saluti sig.ra Rosa

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Il Linfonodo sentinella si asporta contestualmente alla quadrantectomia
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com