Utente 445XXX
Buonasera dopo mammografia di routine mia madre ha scoperto di avere un tumore al seno, la diagnosi dopo intervento quadrante è " infiltrante di tipo non speciale in adenomioepitelioma benigno grado g1 score 5
Differe epiteliare 40% polimorfismo moderato
Indice mitotico <1 su 10 campi (score 1) diametro del campo 5mm diametro massimo neoplasia infiltrante 7mm componente in situ non evidente invasione vascolare non evidente positività estrogeni e progesteroni 98% indice proliferazione 10% incorporeità negativa. Successiva analisi del sentinella risulta positiva, prelevano 17 linfonodi di cui
3 macrometastatici estensione extracapsulare presente. Domani le faranno scintigrafia ossea. Sono molto molto in apprensione,mi hanno parlato di terapia preventiva, intendono fare chemioterapie radioterapie e terapia ormonale ? Vorrei poter capire la gravità della situazione e cosa ci dobbiamo aspettare.
In anticipo grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Dovrebbe scrivere l'età della mamma e ci aggiorniamo dopo che ci comunicherà quale terapia è stata proposta.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 445XXX

Dott Catania grazie di cuore per la disponibilità.
Mia madre ha 53 anni.
L'oncologa la vedremo mercoledì pomeriggio.
Le scriverò quanto ci verrà proposto.
Grazie

[#3] dopo  
Utente 445XXX

Buongiorno, scintigrafia ossea negativa.
hanno proposto chemioterapia adiuvante con antracicline e texani sequenziali (Ac X 4 paclitaxel settimanale x12) seguiti da RT complementare e terapia ormonale.
Mamma ha 53 anni.
Non è convinta della terapi, vorrebbe fare solo radio e terapia ormonale.
Confido in un suo gentile parere.
Grazie

[#4] dopo  
Utente 445XXX

Buongiorno hanno proposto chemioterapia adiuvante con antracicline e texani sequenziali (Ac X 4 paclitaxel settimanale x12) seguiti da RT complementare e terapia ormonale.
Mamma ha 53 anni.
Non è convinta della terapi, vorrebbe fare solo radio e terapia ormonale.
Confido in un suo gentile parere.
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Probabilmente quel "precauzionale" della proposta in ragione dell'interessamento linfonodale. Soprattutto se sua mamma non è ancora in menopausa.Spieghi alla mamma che la chemioterapia "leggera" nulla ha a che vedere con quelle devastanti di una volta.


Per il resto gli altri fattori prognostici sono favorevoli. E questo suggerisce un cauto ottimismo.
Purtroppo a distanza è vietato severamente interferire su una scelta così importante.

Quindi ottimismo e fiducia nelle cure da quanto descrive.

Sentite un altro parere ma poi occorre occuparsi della seconda e più grave malattia : LA PAURA DEL TUMORE.

C'è la possibilità di curarsi e riprendersi in mano la vita

https://www.medicitalia.it/news/senologia/6986-blogterapia-ragazze-fuoridiseno-rfs-bilancio-anniversario.html

se Le fa piacere può raccontarci presentandosi con un nome (anche fasullo) la sua interessante storia per sommi capi e le sue compagne di avventura sapranno indicarle come fare.
Alcune pazienti con istotipo analogo hanno avuto gli stessi dubbi della mamma.
Abbiamo nel nostro gruppo decine di figlie che scrivono per le mamme tra le varie fasi dell'iter diagnostico e terapeutico

Scriva pure che l'ho invitata io, così evita i preamboli
https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-705.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 445XXX

Mia madre è in menopausa da 4 anni.
L'oncologa le ha parlato di alopecia, parrrucche e gruppi di sostegno.... mia madre ha voluto prenotare una visita per avere altro parere perché a priori ( a pelle ) non le è piaciuta la dottoressa.
La ringrazio tanto tanto per avermi risposto, senz'altro scriverò nel forum che mi ha indicato.

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
L'aspettiamo anche perché potrebbe essere un punto di riferimento durante le terapie ed i controlli
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com