Utente 435XXX
Buongiorno,
Mia mamma 64 anni, 4 anni fa è stata operata per carcinoma in situ alla mammella.il tutto si è risolto bene con intervento e sedute radioterapia.
Fa periodicamente i suoi controlli e qualche gg fa ha fatto le analisi del sangue.il CA 15.3 è normale invece il cea dovrebbe esserw max 10,il suo valore invece è 14. Sia il medico del laboratorio analisi che il curante non danno peso alla cosa.anche perché tale valore è sempre stato poco piu alto del normale (di qualche unità,circa 5 sempre).anche il medico del reparto di radioterapia lw volte precedenti le disse che non aveva alcun significato.
Ora mamma è in attesa di fare mammografia tra qualche giorno quindi si confronterà anche con il medico che la segue. Ma io sono preoccupata perche ho letto che il cea si alza in caso di tumori di vario genere. Mia mamma soffre ogni tanto di cistite e di colite dovuta a stitichezza.e poi ogni tanto nei periodi invernali ha la bronchite. Potrebbe un aumento di poche unità del cea essere dovuto a queste banalità oppure devo preoccuparmi?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
I marcatori tumorali sono scarsamente specifici e possono incrementarsi per cause non tumorali ed i valori che allega non destano alcuna preoccupazione trattandosi tra l'altro di un carcinoma in situ

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com