Utente 424XXX
Gentilissimi dottori, scrivo a nome di mia madre, di 79 anni, che qualche giorno fa ha eseguito una mammografia di controllo con il seguente esito: "L’esame RX comparativo delle mammelle mostra seni a struttura involutiva di tipo fibroadiposo con scarsa rappresentazione della componente ghiandolare. Ben rappresentato lo spazio chiaro perimammario. Piani cutanei normali in assenza di retrazioni a significato patologico da entrambi i lati. A sinistra minuta calcificazione del QSE a sede mammaria centrale e minuta nodulazione ovalare di 7 mm del QSE a sede mammaria profonda. Non apprezzabili micro calcificazioni o asimmetrie di rilievo patologico in tutti i settori esplorati bilateralmente. Non ectasie duttali retroareolari. Piccole nodulazioni linfonodali a sinistra. Assenza di tumefazioni linfoghiandolari ascellari a destra. Utile monitoraggio nel tempo." Ha eseguito anche l'ecografia di cui riporto il referto: "Mammelle simmetriche a struttura in involuzione fibroadiposa con buona componente ghiandolare residua, senza evidenza di lesioni solide a risoluzione ecografica. Non ectasia delle strutture dittali retroareolari. Ben rappresentato il tessuto adiposo sottocutaneo. Cute e capezzoli normoconformati. Non evidenti significative linfoadenopatie ai cavi ascellari.". Abbiamo già prenotato una visita dalla senologa che però non sarà disponibile prima della prossima settimana. Nell'attesa, gradiremmo ricevere un Vostro parere sul possibile significato di quanto emerso dai suddetti esami ed anche un Vostro cortese suggerimento su ulteriori approfondimenti. Ringrazio anticipatamente e di cuore per l'attenzione che vorrete prestarci.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
PROBABILMENTE
". A sinistra minuta calcificazione del QSE a sede mammaria centrale e minuta nodulazione ovalare di 7 mm del QSE a sede mammaria profonda." non si tratta di un riscontro a recente insorgenza.
Per tale ragione sarebbe importante portare alla visita gli esami strumentali precedenti.
Se questa immagine fosse a vecchia insorgenza sarete rassicurate senza dubbio

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 424XXX

La ringrazio per la gentile risposta. Il nodulo non è segnalato nei referti delle precedenti mammografie eseguite però presso un'altra struttura.
Se dovesse essere di nuova insorgenza, può essere benigno malgrado l'età di mia madre?
E il fatto che non sia stato riscontrato all'ecografia è dovuto solo alla minore sensibilità di questo tipo di esame rispetto alla mammografia?
Perdoni il disturbo.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se a recente insorgenza in relazione all'eta' puo' essere benigno...ma VA DIMOSTRATO
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com