Utente 452XXX
Buongiorno Dott. Catania, scrivo a lei in quanto già in passato era stato molto rassicurante.

Dopo precedente ago aspirato (Giugno 2017) durante il quale la cisti aspirata si era completamente svuotata (confermata cisti da esame citologico del siero), effettuo ecografie e visite senologiche con cadenza ogni sei mesi e non più ogni anno.
L'ultima eco a settembre era ok, non rilevanza di formazioni focali, anche se il mio seno tende a formare cisti "fibrocistico e denso".
Io effettuo autopalpazione mensile ma nel caso dell'ago aspirato la cisti era di 6 mm e non si percepiva al tatto me l'avevano trovata durante eco di controllo. Ho l'eco venerdì e sono terrorizzata che mi debbano fare altri aghi aspirati perchè l'autopalpazione potrebbe non aver rilevato noduli di piccole dimensioni, qualora me ne trovassero, sotto il cm, e fossero maligne ci sarebbero buone speranze di prendere in tempo il tumore? Non so più ogni quanto fare prevenzione, sei mesi mi sembrano tanti anche se ho solo 31 anni, sono molto spaventata e non riesco a vivere i controlli serenamente come prima di quell'ago aspirato.

Grazie e mi scusi per la paranoia.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se non ci sono quadri clinici sospetti (e da quanto descrive non ce ne sono) e se non presenta fattori di rischio elevato sono persino eccessivi i controlli semestrali.
Stia tranquilla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 452XXX

Grazie molte Dottore Lei è sempre professionale e umano, peccato che non sia vicino alla mia città perchè la vorrei come senologo.

Posso chiederle se c'è qualcosa con cui posso documentarmi (scritto anche da lei) che spiega i controlli da fare periodicamente in base all'età? La domanda che mi pongo è se in sei mesi può crescere un tumore maligno tale da non essere preso in tempo.


Grazie