Utente 486XXX
Salve sono una donna di 44 anni, ho effettuato la mia prima mammografia, in seguito ad una ecografia; le allego il referto della mammografia:
Esame eseguito con apparecchiatura Hologic Selenia Dimension( digitale diretto, dotato di Tomosintesi) mediante proiezione C-C ed OBL.
Mammelle dense con residuo ghiandolare di tipo distrofico con alcune immagini pseudo modulari bilaterarmente di cui la maggiore a dx raggiunge diametro di 3cm ed a sinistra diareo di 33 mm circa. Millimetriche calcificazioni al QSE di sinistra. Cute ed adipe sotto-cutaneo regolari. Assenza di sicure immagini patologiche in senso eteroplastico MX apprezzabili in atto. Assenza di linfonodi aumentati di volume in sede ascellare bilaterarmente. Necessaria integrazione diagnostica con ETG e controllo mammografico periodico annuale.
A proposito di ciò lei cosa mi consiglia? Posso stare tranquilla? Ogni quanto devo ripetere l'ecografia e la mammografia?
Ho piu percentuale rispetto alle altre donne che il mio nodulo diventi maligno? Attendo una sua risposta, grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si ma prima deve fare una integrazione diagnostica tramite una ecografia.
Ci aggiorni dopo questo esame.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com