Utente 499XXX
Buongiorno avrei una domanda da farle, mia madre ha 57 anni e ha dei noduli benigni al seno che tiene regolarmente sotto controllo, volevo sapere se può assumere ganoderma lucidum?
lei non può assumere estrogeni e ciò vale anche per le ovaie (e in menopausa) siccome il ganoderma fa benissimo e previene molte cose volevo informarmi prima di farglielo assumere.
Le posto qui sotto gli ultimi referti delle visite fatte al seno:
mia madre ha eseguito un ago aspirato (biopsia eco-guidata della mammella) nel 2007 le allego il contenuto.
"Si esegue citoaspirato su guida ecografica di lesione ipoecogena a basso sospetto presente a sinistra in Q2, evidenziata con mammografia ed ecografia eseguite in altra sede.
Il controllo mirato eco mammografico confermano la formazione, si procede quindi con il citoaspirato.
Il referto citologico è negativo per la ricerca di cellule neoplastiche, C2.
Conclusioni: non si osservano lesioni con carateri mammografici o ecografici sospetti."
ESAME CITOLOGICO
"Notizie cliniche: area ipoecogena Q2 a sinistra di diametro 7mm R2.
Materiale inviato: agoaspirato mammella sinistra.
Descrizione microscopica:Sostanza di fondo amorfo-basofila tra cui sono cellule epiteliali di tipo schiumoso ed alcune cellule epiteliali duttali tipiche.
Conclusione diagnistica: Negativo compatibile con lesione benigna- C2.
le allego sotto l'ultima ecografia mammaria del 2015.
"Controlli periodici.
Mammelle simmetriche.
Regolari cute e capezzoli.
Seni di tipo fibro adenosico micronodulare a componente ghiandolare ben ripartita i quadranti superiori esterni ed in regione aereolare in parziale evoluzione fibroadiposa.
L'attenzione è rivolta al quadrante inferiore interno del seno sinistro dove si osservano e si riconfermano due formazioni fibroadenosiche gia note rispettivamente di 7 e 6mm contigue stabili nel tempo.
All'interno si riconoscono alcune microcalcificazioni che per numero e per morfologia sono a bassa rischio tipo classe ||.
A tale livello la paziente ha gia ha gia eseguito esame microbiottico di certezza con esito negativo.
A carico dei quadranti superiori ed inferiori centrali ed in parte a carico dei quadranti esterni bilateralmente si riconoscono alcune formazioni cistiche superficiali millimetriche in parte corpuscolate di antica data, innocue.
Le formazioni cistiche rilevate dal lato destro sono leggermente più grandi delle controlaterali di dimensioni comprese tra 4-5 fino a 6mm.
L'edema e la congestione del tessuto connettivo mantellare di sostegno sono in parte responsabili della saltuaria neuropatia dolorosa riferita dalla paziente a destta.
CONCLUSIONI.
Non lesioni focali evolutive.
Familiarità materna negativa.
Presenza di alcune adenopatie aspecifiche al cavo ascellare bilateralmente prive di caratteristiche."

Ha subito tre interventi polipi uterini all'interno dell'utero.
Attualmente ha un piccolo fibroma da qualche anno.

La ringrazio anticipatamente e le porgo i miei cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
"siccome il ganoderma fa benissimo e previene molte cose volevo informarmi prima di farglielo assumere."

In che senso scusi ?

http://www.senosalvo.com/integratori_alimentari.htm
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 499XXX

Nel senso può assumerlo nonostante abbia questi noduli? E non contiene estrogeni?