Utente 362XXX
Buonasera,
Vi scrivo in quanto stamane ho notato che avevo un leggero fastidio all'ascella destra, una sensazione come se ci fosse una leggerissima irritazione.
Ho guardato attentamente entrambe le ascelle ed effettivamente quella dedtra mi sembra leggermente piu gonfia anche se mio marito dice che secondo lui spno praticamente identiche sinistra e destra.
Fatto sta che io la vedo leggermente gonfia nella parte verso il braccio sempre dove ci sono i peli. ho praticato autopalpazione e non mi sembra di sentire nulla.
Non so se puo essere utile ma in questi ultimi 15 giorni qualche volta ho utilizzato un deodorante nuovo contenente alcool e profumo, di solito uso quelli che ne sono privi avendo la pelle molto delicata. Inoltre ieri ho depilato le ascelle xon il rasoio come faccio di solito ma dopo però non ho messo il deodorante.
Quando palpo la zona sento una leggerissima sensazione di irritazione, come quando appunto si applica un deodorante con l alcool e da quella sensazione di caldo freddo quasi impercettibile.
Ho chiamato il mio medico di famiglia che mi ha detto che secondo lui é una delle mie tante fisse e che le ascelle si gonfiano sopratutto a causa delle depilazioni.ma io non vedo peli incarniti con pus.
Ho 30 anni e mi sono sottoposta ad eco mammaria e dei cavi ascellari a metâ aprile e il senologo mi disse che non c'era assolutamente nulla e di ripetere l esame dopo 12 mesi.
Secondo voi è il caso che ricontatti il senologo o il mio problema può essere dovuto effettivamente alla depilazione?
Aggiungo che gli anni scorsi qualche volta mi é successo che dopo la depilazione sentissi dolore o fastidio all'ascella destra ma non ho mai fatto caso ad un eventuale gonfiore. Ho iniziato a fare autopalpazione mensile da circa un anno e mezzo quindi non saprei.
Cosa potrebbe essere?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto descrive ( tra l'altro "smentita" dal marito) nulla di sospetto in senso oncologico, anche se nel suo caso quanto riferisce dovrebbe essere confermato da una visita
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com