Utente cancellato
Buongiorno,

mia mamma che ha quasi 60 anni da qualche gg riscontra dolore ad un solo destro, con presenza di nodulo abbastanza grande al tatto sulla zona superiore centrale/laterale interna. Il nodulo sembra duro ed inoltre ha una leggera rientranza del capezzolo e la zona aureola un po' arrossata. Farà eco mammaria a gg ed eventualmente procederà di conseguenza. Lei ha avuto tre gravidanze e ci ha allattati ognuno per ben due anni. 20 anni fa è stata operata di cancro alla cervice uterina e le è stata asportata soltanto questa parte, non l'intero utero. Da quella volta prende la pillola per paura di emoraggie (ne ha avute parecchie da parto e non) e quindi non sappiamo se sia o meno in menopausa. Il ciclo non ce l'ha. Ho letto che molti dei suoi sintomi possono far riferimento al cancro della mammella. Lei in passato ha avuto varie volte cisti al seno e dure e dolorose e fibroadenomi. Le fanno male anche braccio ed ascella. Ho paura che questa volta possa essere più grave la situazione. In famiglia nessuno ha avuto questo tipo di tumore. Grazie per la risposta.

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Nel suo caso per farle comprendere meglio la mia replica potrebbe essere utile che io possa allegare alcune immagini (qui non e' consentito).
Le propongo quindi di ripostare la sua richiesta di consulto sul mio blog Ragazze Fuori di Seno , in cui rispondono ex-pazienti, pazienti e familiari di pazienti

Le rispondero' senz'altro ma dovrebbe con il copia incolla riassumere la sua storia brevemente su

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-5338.html


la pagina si aggiorna continuamente con l'arrivo dei post e comunque con il copia incolla puo' postare nell'ultima pagina del blog in fondo in basso dove c'e' una finestra per I commenti.
Si presenti per favore con un nome, MI RACCOMANDO. (Ovviamente nome di fantasia se ci tiene alla privacy).
Importante l'eta'
SPECIFICHI SE PRESENTA UNA STORIA FAMILIARE PER TUMORE AL SENO O ALL'OVAIO

E spieghi perche' sia stata richiesta una ecografia e non una mammografia e da quanto tempo si e' accorta della presenza del nodulo

L'aspettiamo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
439118

dal 2019
Gentile Dottore,

spero di aver fatto tutto correttamente sul forum.

Attendo riscontro.


Grazie

[#3] dopo  
439118

dal 2019
Gentile dottore, ecco la risposta dell'ecografia.
"Formazione ipoanecogena disomogenea ad aspetto cistico con pareti ispessite e fini echi corpuscolati disposti a livello, compatibile con cisti con flogosi. Accentuata vascolarizzazione del tessuto ghiandolare circostante. Linfonodo ascellare reattivo di circa 15 mm. Non lesioni focali ecograficamente sospette bilateralmente. Da rivedere tra un mese a scopo prudenziale. Non le hanno consigliato la mammografia.

Lei cosa dice, possiamo stare tranquilli?
Grazie

[#4]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non ho visto sul forum ( ci sono molti post ogni giorno)

Potete stare tranquilli.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com